PNRR Fondo complementare: progetti di riqualificazione nella Tuscia

Edilizia residenziale pubblica, Panunzi (Pd): “Trasmesso al Ministero l’elenco dei progetti di riqualificazione nella Tuscia per il PNRR Fondo complementare DL 59/2021”

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Trasmesso al Ministero l’elenco dei progetti di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica nella Tuscia per il PNRR Fondo complementare decreto legge (DL) 59/2021”. Lo comunica il consigliere regionale del Pd Enrico Panunzi. Gli interventi fanno riferimento al fondo complementare al PNRR – DPCM 15 settembre 2021 attuativo del decreto legge 59/2021 M2C3, Programma di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica, di cui all'”avviso rivolto alle Ater e ai comuni del Lazio per la presentazione di proposte di interventi di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica – PNRR fondo complementare DL n. 59/2021″, approvato con determinazione G13815 dell’11 novembre 2021.

 “La Regione Lazio sta portando avanti un grande piano di modernizzazione e valorizzazione per rendere più funzionali, moderni e sicuri gli edifici pubblici – prosegue il vice presidente della X commissione -. Con questi fondi potremo dare un ulteriore impulso alla riqualificazione dell’edilizia pubblica viterbese”. Sono risultati eleggibili a finanziamento e sono stati trasmessi al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, per l’approvazione definitiva, sei interventi: tre su proposta dell’Ater della provincia di Viterbo localizzati a Castiglione in Teverina, Corchiano e Sipicciano e tre su indicazione dei comuni di Castiglione in Teverina, Orte e Tarquinia, per un finanziamento complessivo di circa 16,5 milioni di euro. U

n secondo intervento presentato dal comune di Orte, per un importo di oltre 1,5 milioni di euro, è inserito al primo posto nell’elenco delle riserve, cioè degli interventi finanziabili a seguito della disponibilità di ulteriori risorse economiche. I progetti riguardano opere di adeguamento antisismico, efficientamento energetico, restauro e manutenzione straordinaria, il frazionamento degli alloggi e la realizzazione di nuovi, e la rigenerazione degli spazi pubblici.