Sorpresi a vendere profumi di marca contraffatti

NewTuscia – TUSCANIA – I Carabinieri della Stazione di Tuscania, durante un giro di perlustrazione appiedato per il centro cittadino, hanno sorpreso due uomini entrambi di origini napoletane mentre giravano con una borsa con dentro 32 confezioni di profumi di marche molto note e tentavano di venderli porta a porta per le case del centro spacciandoli per profumi originali di marca.
I Carabinieri immediatamente li hanno fermati ed hanno sequestrato la merce per un valore di oltre 2000 euro, ed hanno condotto i due individui in caserma per denunciarli per commercio di prodotti falsi  
 
PRESUNZIONE DI INNOCENZA Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.