Roma. Bonafoni (Civica Zingaretti): “Sconcertata da violento attacco ad Alfonsi, Diaco chieda scusa”

NewTuscia – ROMA – “Sono davvero sconcertata per il gratuito attacco social che il consigliere capitolino Diaco ha rivolto nelle ultime ore nei confronti dell’assessora all’Ambiente di Roma Capitale Sabrina Alfonsi. Parole violente accostate a un’immagine avvilente e sessista, che denuncia un’assoluta mancanza di argomenti e di rispetto nei confronti di una donna politica competente e capace e verso l’istituzione che rappresenta. In questi mesi di transizione amministrativa l’assessorato all’Ambiente capitolino sta lavorando alacremente, coordinandosi con i Municipi, per fare in modo che la Capitale sia finalmente in grado di uscire dalla continua emergenza rifiuti che da anni grava sulla città come un macigno, pesante eredità dell’amministrazione Raggi. Per questo le parole di Diaco risultano ancora più scomposte e maldestre. Sono al fianco di Sabrina, della sua capacità politica di amministratrice, del suo lavoro serio e costante al servizio delle romane e dei romani che non potrà essere offuscato da simili sfoggi di sessismo e vuoto politico. Diaco farebbe bene a chiedere scusa, a Sabrina e a tutte noi”.

Così in una nota la capogruppo della Lista Civica Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Marta Bonafoni.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21