“Non lasciamo morire la Dop della castagna di Vallerano”

NewTuscia – VALLERANO –  Non lasciamo morire la Dop della castagna di Vallerano. L’evento è dovuto ad una lunga crisi di partecipazione degli iscritti, inizialmente, a seguito della inconsistenza produttiva per le gravi malattie che hanno colpito le nostre piantagioni sia giovani che ultrasecolari proprio nella fase in cui si stava iniziando a trarre profitto economico dall’ambìto marchio.
Non nascondo che una delle motivazioni è dovuta anche al conflitto esistente nella popolazione in riferimento alle irrinunciabili e doverose modalità di prendersi cura della sopravvivenza e guarigione delle patologie distruttive delle piante.
Il colpo finale potrebbe essere quello della perdita della sede in quanto richiesto dall’Amministrazione comunale. Questo comporterebbe la dispersione dell’archivio contenente il carteggio con le varie commissioni europee conclusosi nelle relative certificazioni e concessioni. Da qui l’impossibilità di riprendere l’uso legale del marchio.
Ritengo inutile soffermarmi su quanto benessere economico può derivare non solo ai produttori ma anche esercizi commerciali e non ultimo al prestigio e all’immagine storica degli abitanti il nostro paese.
Il buon senso impone l’uso oculato e massiccio di simile pregiatissimo marchio invidiato dai produttori limitrofi e perfino nazionali di castagne. Gli altri sarebbero ben felici di potersi sostituire a noi col nome del loro paese. Per quanto detto, scendendo nel pratico, proporrei di tentare iniziando mediante
Un’assemblea rifondante con tesseramento al costo simbolico di 1€.
Considerata l’attuale precaria situazione epidemica (e anche il fatto che non abbiamo fretta) di contattarci l’un l’altro e di rimandare la data a tempi migliori, ma intanto parliamone e entriamo nell’ordine di idee di provarci. Poi si vedrà la buona volontà o meno.

Guido Mariani

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21