Itamil scrive al Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulé per un incontro sulla riforma della giustizia militare

NewTuscia – ROMA – Il sindacato militare ITAMIL, ha esaminato le proposte di legge d’iniziativa parlamentare, attualmente all’esame alla Camera, volte a modificare il codice penale militare di pace, con la nuova definizione di reato militare e la disciplina e la procedibilità di alcune fattispecie di reato militare. Riferiscono fonti interne al sindacato che “

Su questo importante tema, si concorda sulla necessita’ di una riforma della Giustizia Militare e la riorganizzazione dei Tribunali Militari, che renda tale settore dell’organizzazione della Difesa, più efficace e più efficiente.

Tuttavia, si ritiene che una riforma di tale portata che ha anche dei risvolti sullo stato giuridico del personale militare e sull’esercizio dei relativi diritti, debba prevedere anche un coinvolgimento delle rappresentanze di categoria e dei rappresentanti sindacali Militari già da tempo riconosciuti dal Ministro della Difesa. Cio’ seguendo il modello consolidato e seguito in occasione dell’iter approvativo della Legge sui Sindacati Militari.

 Quando  si propongono delle norme a tutela e garanzia nei riguardi dei Militari indagati, è opportuno che venga data la possibilità alle parti interessate di essere coinvolte attraverso la manifestazione del proprio pensiero in materia.

Andare a legiferare sulla nuova definizione di reato militare, appare un tentativo volto a forzare quanto stabilito dall’articolo 103 comma 3 della Costituzione, che ben definisce le competenze dei Tribunali Militari.

Conclude ITAMIL che “…un sano confronto e un coinvolgimento sul tema può solamente giovare alla condivisione dei progetti da parte delle personale delle forze armate”.

Attendiamo una risposta del Sottosegretario Mule’ per dare riscontro ai 14 Comitati Regionali e alle 127 Sezioni e di tutti i nostri tesserati militari in tutta la penisola.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21