Romoli: “Le bande musicali sono un’ossatura culturale importante”

NewTuscia – BASSANOIN TEVERINA – “Le bande musicali sono un’ossatura culturale importante per i nostri centri del viterbese”. Lo ha affermato il presidente della provincia di Viterbo e sindaco di Bassano in Teverina, Alessandro Romoli, intervenendo in focus televisivo di Tele Lazio Nord sulle bande musicali. Presente con lui in studio anche Ettore Bernardini, musicista e presidente della banda Apolline Bianchi di Bassano in Teverina. 

Romoli ha voluto rimarcare la centralità che le bande cittadine ricoprono per le comunità locali. Prendendo ad esempio quella di Bassano in Teverina, alla quale è chiaramente molto legato, ha ricordato come il periodo di emergenza pandemica sia dannoso per l’attività musicale, che richiede vicinanza fisica non solo tra musicisti ma anche con il pubblico. “Il Covid è disgregante e ha portato a un indebolimento di tutte le associazioni, ma anche in questo momento le bande hanno saputo riorganizzarsi. Pochi giorni fa a Bassano si è tenuto un concerto via streaming. Nonostante questa modalità, c’è stata comunque un’importante partecipazione da parte delle famiglie della nostra comunità”. 

“L’amministrazione comunale sostiene la banda e la scuola di musica – ha continuato Romoli – Ciò ha fatto in modo che molti bambini venissero a conoscenza delle attività bandistiche e vi partecipassero”.  

Il primo cittadino ha poi ricordato come molte amministrazioni comunali, anche precedenti alla sua, abbiano fornito il loro importante contributo all’attività musicale, permettendo così alla banda Apolline Bianchi di diventare una realtà consolidata. “La stessa popolazione è entusiasta di questi contributi, è assolutamente una scelta condivisa”. 

Comune di Bassano in Teverina