Roma. Bonafoni (Civica Zingaretti): “No a chiusura Girasoli”

NewTuscia – ROMA – “È un segnale molto positivo l’impegno della Regione Lazio per salvare la Locanda dei Girasoli, convocata per lunedì 17 gennaio con l’obiettivo di dare continuità a un’esperienza di inclusione sociale e lavorativa per ragazzi e ragazze con sindrome di Down che tanti frutti ha portato in questi 22 anni sul nostro territorio. Scongiurarne la chiusura e permettere alle lavoratrici e ai lavoratori della cooperativa di continuare a far vivere questo speciale progetto nato in via dei Sulpici al Quadraro significa, infatti, non lasciare che questa crisi metta in ginocchio l’ennesima attività che con fatica aveva costruito una comunità cooperante, arricchendo la vita della nostra città. Già in passato la Regione Lazio con Arsial aveva stanziato risorse economiche destinate alla Locanda. Ora, con questo ulteriore passo, rinnoviamo il nostro impegno, che si muoverà in sinergia con l’assessore al Patrimonio e alle Politiche Abitative del Comune di Roma, Tobia Zevi, la Giunta capitolina e il Municipio Roma VII”.

Marta Bonafoni

Così in una nota la capogruppo della Lista Civica Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Marta Bonafoni.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21