Disservizio sulla Carta Verde: critiche da FdI a Zingaretti e Speranza

NewTuscia – ROMA – “Alcuni casi di mancato aggiornamento della Carta Verde e non avvenuta invalidazione a seguito di tampone positivo erano stati già segnalati nei giorni scorsi da cittadini allarmati, ma c’è voluta la comunicazione di un personaggio pubblico, l’ex sindaco Alemanno, per far emergere questa pericolosa inefficienza dei sistemi informatici di Regione Lazio e dei Ministeri competenti. L’assessore D’Amato ed il ministro Speranza, secondo il classico copione della Sinistra di governo, hanno inscenato uno sterile scaricabarile sulle responsabilità del disservizio, senza fornire ne spiegazioni esaustive, ne soluzioni.  Desta preoccupazione constatare che  i due referenti istituzionali della Sanità locale e nazionale non sono in grado di garantire un’efficace interazione tra Regione e dicastero della Salute. Carte verdi non aggiornate aggiungono un ulteriore fattore di rischio contagio che va assolutamente evitato”.

Così in un comunicato Fabrizio Ghera Capogruppo di Fdi alla Regione Lazio.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21