NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo. “Il deposito fiscale di Civitavecchia chiuderà il 31 dicembre: oltre alla perdita del posto di lavoro per sette dipendenti, questa decisione sbagliata creerà un disagio enorme alle tantissime tabaccherie della zona che, laddove non avessero il trasporto, e comunque per le urgenze, saranno costrette a recarsi al deposito di Ronciglione per rifornirsi.
L’anno scorso si era riusciti ad ottenere una proroga di un anno, ma ora purtroppo non è stato possibile replicare questa opzione: spero tuttavia che ci siano ancora i margini per intervenire ed evitare la chiusura. Resta, però, un atteggiamento prepotente, una brutta pagina scritta da un monopolista che non ha voluto tener conto delle esigenze del territorio”. Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale Marietta Tidei (Italia Viva).