NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Due nuovi innesti nella Flaminia Civita Castellana. Da ieri sono entrati a far parte della formazione civitonica un difensore e un tecnico.

Dopo Riccardo Santovito (classe 1999, ex Renate, Lucca e Reggiana), il pacchetto arretrato della squadra allenata da Federico Onofri, è stato rinforzato con l’innesto del terzin o  di fascia sinistra Lorenzo Dominici, classe 2002,  che in questa stagione era nel Cesena.

Il giovane difensore nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Forli e in precedenza quella del Tiferno dove ha giocato 16 partite in serie D e messo a segno tre reti.  L’operazione di mercato è stata portata a termine dal diesse Stefano Scardala in piena sintonia con la società rossoblù. “ Si tratta di una scelta mirata e di qualità – ha detto Scardala – che aumenta il nostro tasso tecnico già di buon valore ”.

Il giocatore è stato presentato ai nuovi compagni di squadra e poi si è messo a disposizione del tecnico Nofri.

Nello staff tecnico è stato inserito Giovanni Abate, ex giocatore della Flaminia nella stagione 2018/ 2019 che è il nuovo tecnico in seconda.  Come allenatore ha maturato una buona esperienza nello stesso ruolo  nella Viterbese con Calabrò e Taurino. Da calciatore Abate vanta una lunghissima esperienza con squadre di Lega Pro e Serie B; ha vestito anche le maglie prestigiose di Palermo, Avellino, Mantova, Siracusa, Brescia, Trapani e Francavilla. Oltre novanta i gol in carriera.