NewTuscia – VITERBO – Domenica 12 Dicembre 2021 è stato davvero un giorno importante per la solidarietà a Civitavecchia.  Infatti sono state impegnate due diverse realtà della città tirrenica come l’Ordine di Malta Italia – Delegazione Viterbo-Rieti, Gruppo Assistenza Beneficenza e Carità di Civitavecchia – e la Caritas Diocesana per un Natale che rechi speranza, che faccia partecipi tutti, in modo particolare le persone sole, malate e bisognose, ma anche giovani e famiglie, del messaggio d’amore annunciato dal Vangelo.

Alla Santa Messa , celebrata dal parroco della Cattedrale e Cappellano Magistrale  Mons. Cono Firringa, latore di un fervido saluto da parte del Vescovo,  S.E.R. Rev.ma Mons. Gianrico Ruzza, e dal parroco dei Santi Martiri Giapponesi, don Giovanni Demeterca, hanno partecipato le massime Autorità cittadine il Sindaco Avv. Enrico Tedesco, il presidente della Fondazione Cariciv, Prof.ssa Gabriella Sarracco, e una rappresentanza dei Cavalieri sia di Malta, guidata dal Delegato Avv. Roberto Saccarello, che dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio. Al termine del rito, sono state consegnati, grazie al generoso contributo della Fondazione Cariciv, oltre 500kg di derrate alimentari a circa 50 famiglie. L’Ordine di Malta e la Caritas Diocesana, in questo contesto, hanno inteso alleviare le difficoltà delle persone più fragili proprio in prossimità della Natività del Signore. Il Natale di quest’anno, riportato alla originaria dimensione più intima e spirituale, vuole così essere richiamo e riferimento per un mondo migliore, nell’amore di Dio e dei fratelli.

Delegazione Viterbo -Rieti
Ordine di Malta Italia