Talete, Luisa Ciambella porta Giulio Marini in Tribunale: “I dati sballati che mi attribuisce Marini sono quelli forniti dalle autorità preposte”

NewTuscia – VITERBO – Quanto sostenuto dal Consigliere Giulio Marini nel suo comunicato apparso su alcune testate giornalistiche locali con titoli di questo tenore “Talete, le cifre comunicate da Ciambella sono sballate” e simili, è una intenzionale mistificazione della realtà come si può facilmente verificare dalla registrazione del mio intervento in Consiglio comunale disponibile sul canale YouTube del Comune e qui sotto:

https://www.facebook.com/1267288076/posts/10219818413711925/?d=n

Marini arriva a ribaltare la realtà ed essendo amministratore di lungo corso la cosa non può che essere voluta. Pertanto mi vedo costretta a tutelare la mia onorabilità davanti a tante falsità e calunnie, ho già dato mandato ai miei legali di procedere in ogni sede nei confronti del consigliere Giulio Marini affinché possa, in futuro, calibrare meglio le sue parole.

Il collega Marini è sempre una continua scoperta, è stato infatti insolito vederlo nei panni dell’avvocato di ufficio di Talete su questioni che emergono da atti che lui non solo sembra ignorare ma cerca di distorcere e sentire il suo “assordante silenzio” su cose altrettanto gravi come la questione ambientale e rifiuti che la nostra Tuscia sta vivendo.

Questioni queste che a differenza dell’acqua ricadono nelle sue specifiche competenze. Questa politica ci ha abituato a tutto, pertanto alle persone per bene che denunciano in solitudine con gli atti le anomalie di questo sistema non resta che rivolgersi ai tribunali.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21