Rastrellamento del Quadraro del 17 aprile 1944, Bonafoni: “Sostenere iniziative di commemorazione”

NewTuscia – ROMA – “Sostenere attivamente le iniziative celebrative del rastrellamento del Quadraro del 17 aprile 1944, promosse dalle associazioni impegnate nella salvaguardia della memoria e le attività di ricerca collegate, e promuovere la conoscenza e l’approfondimento – specie verso le nuove generazioni – degli eventi storici del periodo della seconda guerra

Marta Bonafoni

mondiale. Sono gli obiettivi che impegneranno il presidente e la Giunta della Regione Lazio grazie alla mozione a mia prima firma, sottoscritta da tutti i capigruppo di maggioranza, approvata oggi in Consiglio regionale, un segnale importante che va anche in direzione della valutazione dell’avvio di una discussione in merito a una specifica proposta di legge regionale. Inquadrata nella cornice delle attività promosse dalla Regione Lazio per la diffusione dei valori dell’antifascismo e della Resistenza e per il loro inserimento nello Statuto regionale, la mozione rappresenta un ulteriore impulso a tenere viva la memoria di quel tragico evento in cui le truppe tedesche guidate da Kappler passarono il quartiere al setaccio, catturando duemila uomini tra i 16 e i 55 anni e deportandone 947, di cui solo la metà riuscì a fare ritorno. Indispensabile per il raggiungimento di questo obiettivo il contributo delle associazioni attive nella memoria storica, in particolare dell’Anrp (Associazione nazionale Reduci dalla Prigionia, dall’Internamento, dalla Guerra di Liberazione e loro familiari), che ringrazio nella persona di Pierluigi Amen per il prezioso e costante lavoro di raccolta di testimonianze, storie, informazioni e documenti d’archivio sulle vittime della così chiamata ‘Operazione Balena’, tra le più efferate della barbarie nazifascista a Roma, di cui sarà nostro dovere tramandare di generazione in generazione il ricordo indelebile”.

Così in una nota la capogruppo della Lista Civica Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Marta Bonafoni.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21