Torna il Presepe Vivente a Civita di Bagnoregio

NewTuscia – BAGNOREGIO – Il Presepe vivente torna a rendere ancora più suggestivo uno dei borghi più belli d’Italia. Il Comitato di Croce Rossa Italiana di Bagnoregio e Lubriano è pronto per dare vita a quattro giornate di rappresentazioni nei giorni del 26 dicembre 2021, 1 2 e 6 gennaio 2022.

Il paese sospeso sulla Valle dei Calanchi si trasformerà in una piccola Betlemme per assicurare uno spettacolo carico di  suggestioni ed emozioni per quanti vorranno raggiungere uno dei luoghi più remoti e magici del mondo.

“Abbiamo voluto immaginare e organizzare un Natale di ritorno alla normalità, nonostante la situazione pandemica purtroppo non sia ancora risolta. Con l’impegno di tutti, grazie al rispetto delle disposizioni anti Covid-19, possiamo convivere con il virus e cercare di vivere nella normalità le feste. Con grande gioia, grazie al nostro Comitato di Croce Rossa, stiamo lavorando alla realizzazione del presepe vivente e dall’8 dicembre e fino al 9 di gennaio avremo a piazza Sant’Agostino i Mercatini di Natale”. Così il sindaco di Bagnoregio Luca Profili.

“Il Presepe Vivente è parte della nostra tradizione e con entusiasmo abbiamo sostenuto la volontà di ripartire – così l’amministratore unico di Casa Civita Francesco Bigiotti -. Nonostante le difficoltà è importante guardare con fiducia e ottimismo al futuro”.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21