Superabile, l’alfiere Simone Moi il 14 da Mattarella

NewTuscia – TARQUINIA – Simone Moi il 14 dicembre sarà ricevuto dal Presidente Mattarella. Il giovane testimonial dell’associazione SuperAbile Viterbo APS è stato convocato al Quirinale per la consegna dell’onorificenza di Alfiere della Repubblica assegnata nell’aprile scorso con la seguente motivazione: “Essere diventato un testimonial dell’inclusione e della pratica sportiva come occasione di crescita personale e collettiva. Proprio dalla sua passione per l’equitazione trae spunti ed esperienze che gli permettono di sensibilizzare i coetanei sulle tematiche della disabilità”.
Soddisfazione è stata espressa all’interno dell’associazione viterbese.
“Il contributo apportato da Simone alla nostra comunità – ha detto Alfredo Boldorini, presidente di SuperAbile Viterbo APS – non poteva rimanere latente. Oltre alla sua incredibile forza e alla sua spiccata resilienza ascoltare un bambino all’epoca di 10 anni, oggi tredicenne, rivolgersi ad una platea di ragazzi del liceo invitandoli a non mollare di fronte alla avversità della vita lascia davvero stupiti. Una prova di coraggio e di sensibilizzazione davvero unici. Un grazie a lui, ai suoi genitori e soprattutto al Capo dello Stato per aver accettato la nostra segnalazione”.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21