La Stella Azzurra Viterbo a Roma contro la Tiber

NewTuscia – VITERBO – Ultima trasferta del girone di andata per l’Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT che stasera nella Capitale affronta la Tiber Basket Roma.

Gara anche questa difficile per il team di Fanciullo perché la storica compagine romana può contare su di un roster di ottimo livello, composto da giocatori del proprio nucleo storico come Ricciardi, Padovani, Algeri, Dal Sasso, Bertoldo, Meschini, Bistarelli oltre un nucleo di giovani estremamente interessanti.

La squadra romana è compagine difficile da affrontare perché ha un roster che si comprende alla perfezione, di grandissima esperienza e di notevoli doti tecniche.

La Stella Azzurra Viterbo arriva a questo incontro con sei vittorie consecutive, di cui l’ultima ottenuta al PalaMalè contro la forte Grottferrata, ma la squadra sa benissimo che questo match sarà insidioso e che di grande continuità ed efficacia dovrà essere la propria prestazione per tener testa ai padroni di casa.

“La Tiber è squadra assai competitiva – dice coach Fanciullo. Gioca sul proprio campo, vorrà interrompere la nostra striscia positiva e quindi è nelle migliori condizioni per affrontarci. Ma noi stiamo dando delle buone risposte in campo ed i ragazzi mi sono piaciuti specialmente nell’ultimo match casalingo. Dovremmo cercare di ripetere la prestazione di domenica scorsa, fatta di attenzione, voglia, ma soprattutto gioco di squadra. Sarà obbligatorio per essere, come speriamo, all’altezza della difficoltà dell’incontro”.

Per l’Ortoetruria-WeCOM andranno in campo Price, Cittadini, Rogani, Navarra, Cecchini, Taurchini, Pebole, Meroi, Rovere, Rubinetti, Piazzolla e Casanova. Arbitrano l’incontro i signori Rosato e Prundaru di Roma.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21