“In vino veritas”, il teatro canzone dei Jazz Glazz ad Acquapendente

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – “In vino veritas” con il gruppo Jazz Glazz è il prossimo appuntamento della stagione del Teatro Boni di Acquapendente, diretta da Sandro Nardi. Uno spettacolo di teatro canzone, prodotto dall’associazione culturale Circolo Guascone, in scena domenica 5 dicembre 2021 alle ore 17.30. Prevista una degustazione.

Sul palco Rodolfo Mantovani “attore vinante”, con Aldo Bertuzzi (piano e voce), Roberto Pierucci (sax), Graziano Brufani (contrabbasso) e Roberto Forlini (drums). Lo spettacolo è un omaggio goliardico e artistico all’amico Vino. Un attore decanta aforismi, mesce citazioni letterarie, degusta racconti originali, accompagnato da un quartetto musicale che con brani originali fa da contrappunto e supporto alla narrazione. La musica dal vivo così si intreccia con l’aspetto narrativo, grazie al coinvolgimento diretto e indiretto del pubblico: ecco il teatro canzone.

Un intreccio di personaggi e storie che girano intorno all’eterno nettare degli dei, per tessere una trama di suoni e un ordito di parole. Come diceva Aristotele: “Presto, portami un bicchiere di vino, in modo che io possa bagnare la mia mente e dire qualcosa di intelligente“. Uno spettacolo etilico, un filo sottile tra ilarità e follia, per coinvolgere e stravolgere accompagnando gli spettatori al brindisi finale.

” In vino veritas” dà il via a un’intensa settimana di spettacoli al Teatro Boni: martedì 7 dicembre (ore 21) e mercoledì 8 dicembre (ore 17.30) in programma “Certi di esistere” di Alessandro Benvenuti e la compagnia TBM Teatro; sabato 11 dicembre (ore 21) l’attesissimo Ascanio Celestini in “Museo Pasolini” e domenica 12 (ore 17.30) “La mia vita vorrei scriverla cantando“, concerto del duo Miriam Scarcello e Gennaro Venditto.