Rapina a Tarquinia. Tre anni e tre mesi a due fidanzati

NewTuscia – TARQUINIA – 3 anni e 3 mesi di reclusione, oltre ad una multa di 800 euro ciascuno, ai due fidanzati di Tarquinia accusati di aver commesso la rapina a mano armata in un negozio del posto nel 2016; i giudici della Corte d’appello di Roma hanno emesso la sentenza.

Secondo gli inquirenti, mentre il ragazzo, munito di passamontagna e cappello per non essere riconosciuto, era impegnato a farsi consegnare dal proprietario di un negozio di articoli per la casa l’incasso di tre giornate lavorative sotto la minaccia di un coltello, la ragazza avrebbe aspettato in macchina pronta a mettere in moto e partire.

E mentre i due si davano alla fuga, sono stati bloccati dalla polizia di Tarquinia, il cui tempestivo arrivo sarebbe dovuto all’aiuto del negoziante. L’uomo, dopo essere stato derubato, li avrebbe inseguiti, essendo così in grado di monitorarne gli spostamenti fino all’arrivo delle forze dell’ordine.