A Civitavecchia una gara di solidarietà per il Centro di Assistenza dell’Ordine di Malta

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Anche quest’anno i volontari del Centro di Assistenza di Civitavecchia dell’Ordine di Malta hanno partecipato alla 25esima edizione della Colletta nazionale del Banco Alimentare, il più partecipato evento di solidarietà in Italia.

Dalle prime ore del mattino e fino a tarda sera dunque, cavalieri, donati, e volontari hanno lavorato presso il supermercato Eurospin di Via Nenni, per raccogliere quanti più alimenti da destinare ai bisognosi della cittadina del litorale tirrenico.

Il Delegato per Viterbo – Rieti dell’ Ordine di Malta Avv. Roberto Saccarello, si è detto vivamente soddisfatto di questa iniziativa che pone in prima linea l’intera Delegazione nella lotta all’individualismo e all’indifferenza. Quest’anno poi in particolare è stato Mons. Gianrico Ruzza, Vescovo di Civitavecchia, a chiedere un impegno particolare, al fine di “custodire l’umanità” che è presente in tutti, soprattutto nei più poveri e nei più deboli.

Il bilancio di questa giornata di lavoro è stato eccezionale e per il Centro di assistenza sono stati raccolti quasi 7 quintali di cibo in poche ore. Una vera gara di solidarietà e un risultato straordinario che testimonia ancora una volta come il cuore dei civitavecchiesi sia grande quando si parla di aiutare il prossimo. Nelle prossime settimane i volontari provvederanno a distribuire le derrate alimentari ai bisognosi della città per far passare a tutti loro almeno un Santo Natale nella Pace del Signore.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21