Orte Domani domenica Concerto “In Festo Sanctae Caeciliae”

Brani di Organo  e Arpa

Simone  Stefanini Conti

NewTuscia – ORTE – Il Coro della cattedrale e la Banda Musicale Città di Orte presentano domani domenica 28 ottobre alle ore18  “Il concerto di Santa Cecilia 2021” presso la cattedrale di Santa Maria Assunta . Verranno eseguiti brani di Organo con il maestro Angelo Bruzzese e di Arpa con il maestro Lincoln Almada, oltre ai brani eseguiti dal Coro della Cattedrale e dalla Banda Musicale Città di Orte.

Come di consuetudine il 22 novembre si e’ celebrata nelle nostre parrocchie la memoria di  Santa Cecilia, patrona della Musica e dei musicisti, martire cristiana, le cui reliquie sono conservate nella Basilica di Santa Cecilia in Trastevere.

Nobile romana vissuta nel II secolo e morta durante il papato di Urbano I (tra il 222 e il 230), il suo culto è antichissimo, risale infatti al V secolo.

Celebrata dalla Chiesa cattolica e ortodossa, patrona dei musicisti, in suo onore   “in festo sanctae Caeciliae”  si  tengono ogni anno dei Concerti in onore della Santa.

In  particolare ad Orte  i concerti hanno come strumento principe l’ organo storico della Cattedrale, uno strumento di particolare pregio, ricostruito ai primi del Settecento, assemblando le parti del precedente organo cinquecentesco.

Il restauro del 2000 ne ha fatto uno dei pochi organi al mondo che possano riproporre i suoni così come uscivano dagli strumenti del Cinquecento.

Particolarmente qualificate sono  le attività educativo-formative e di ricerca della Scuola Comunale di Musica. Lorgano storico della cattedrale del XV secolo oggetto di studio e strumento della divulgazione della cultura musicale e la stagione autunnale dei concerti del Festival Internazionale di Strumenti Antichi.

I Corsi della Scuola Comunale di Musica nelle sezioni degli strumenti classici e moderni. I corsi  sono rivolti particolarmente ai ragazzi che vedono nella musica una componente importante della cultura di base.

Le attività didattiche affiancano lintensa attività  incentrata sullormai affermata rassegna concertistica.

La Scuola di Musica Comunale – istituita nel 1992 con consenso unanime della cittadinanza –  trae da questa attività di ricerca e di promozione musicale i migliori stimoli per i giovani studenti e per gli appassionati, per far fruttificare le aspettative di crescita intellettuale ed umana sotto il segno della Musica.