Un bilancio dei ๐—ฆ๐—ฒ๐—บ๐—ถ๐—ป๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ โ€œ๐‘ป๐’–๐’•๐’†๐’๐’‚ ๐’† ๐’—๐’‚๐’๐’๐’“๐’Š๐’›๐’›๐’‚๐’›๐’Š๐’๐’๐’† ๐’…๐’†๐’ ๐‘ท๐’‚๐’•๐’“๐’Š๐’Ž๐’๐’๐’Š๐’ ๐‘ช๐’–๐’๐’•๐’–๐’“๐’‚๐’๐’†โ€ promossi dalla ๐—ฆ๐—”๐—š – ๐—–๐—ฆ๐—–

Andrea Alessi
Andrea Alessi

NewTuscia – VITERBO – Si รจ concluso in questo mese di novembre 2021 il ciclo di seminari, con partecipazione gratuita, organizzati dalla Direzione della SAG – Scuola di Alta Formazione Biennale in โ€˜Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturaleโ€™ del Centro per gli Studi Criminologici, Giuridici e Sociologici, Ente di Formazione della Regione Lazio, relativi alla tutela ed alla valorizzazione del Patrimonio Culturale.

I seminari hanno avuto ad oggetto una serie di incontri tenuti da docenti della SAGย  nella qualitร  di cultori ed esperti in materia, ed hanno riscosso unโ€™importante partecipazione, sia da parte degli allievi della SAG che di professionisti esterni.

Un corpus docenti altamente specializzato che caratterizza, da sempre, lโ€™alta formazione proposta dal Centro per gli Studi Criminologici di Viterbo.

Tali incontri hanno rappresentato un prologo di quello che sarร  il percorso formativo e didattico di Alta Formazione, per il biennio 2022-2024, promosso dalla Scuola di Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale.

Si vuole sottolineare come questi incontri propedeutici e di presentazione della SAG, siano stati condivisi ed apprezzati anche da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per lโ€™Etruria Meridionale della Provincia di Viterbo.

A partire da venerdรฌ 15 ottobre 2021, data di inizio di questo ciclo di approfondimenti, si sono succedute una serie di personalitร  di spicco dotate non soltanto di profonda conoscenza delle materie trattate, ma di grande esperienza sul campo. Tutti i seminari sono stati moderati dalla Dott.ssaย Sabina Angelucci.

Personalitร  mosse dunque da scienza e passione, che hanno reso i seminari un terreno di apprendimento ed approfondimento a trecentosessanta gradi.

Il primo seminario, dal titolo โ€œFabio Maniscalco e la lotta alle Archeomafieโ€, ha avuto lo scopo di raccontare, attraverso la voce della Dott.ssaย Mariarosaria Ruggieroย – storica dellโ€™arte specializzata in Storia dellโ€™Arte ed Arti minori poi formatasi in โ€œSalvaguardia del Patrimonio Culturale nelle Aree a rischio bellico” presso l’ISFORM e in “Peace Makers” del Forum Universale delle Culture โ€“, la vita di Fabio Maniscalco, pioniere della tutela del patrimonio culturale che ha affrontato in prima linea, ex multis, temi relativi al contrasto dei traffici illeciti internazionali gestiti dalla criminalitร  organizzata.

La Dott.ssa Ruggiero, negli ultimi anni, si รจ assunta il prestigioso e gravoso onere di proseguire le attivitร  di sensibilizzazione nate dal genio del compianto Fabio Maniscalco, con incontri, convegni ed iniziative editoriali, tra cui la rivista scientifica e multidisciplinare on-line Web Journal on Cultural Patrimony e la Collana editoriale Mediterraneum.

Successivamente, il Dr.ย Andrea Alessiย – collaboratore storico dellโ€™arte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e lโ€™Etruria Meridionale, operante da anni in ambiti di ricerca come la pittura, lโ€™architettura e le committenze del Rinascimento, con particolare riguardo alle figure di Sebastiano del Piombo e Michelangelo โ€“, ha sviluppato un intervento incentrato su โ€œLa Pietร  di Sebastiano del Piombo e Michelangeloโ€.

Il Dr. Alessi ha svolto unโ€™attenta e minuziosa analisi riguardante non solo il rapporto controverso dei due artisti che hanno lasciato il loro contributo nella Cittร  dei Papi, ma anche e soprattutto ha inteso affrontare il tema delle attivitร  peritali in ambito giudiziario, soffermandosi sullโ€™utilizzo di metodi e tecniche necessarie al loro svolgimento. Tra le pubblicazioni del Dr. Alessiย  ricordiamoย Eretici non eretici. Vittoria Colonna, Michelangelo e il circolo degli spiritualiย โ€“ (La Lepre,2021) eย Dante, Sebastiano e Michelangelo. L’Inferno nella Pietร  di Viterboย โ€“ (Mondadori Electa, 2007)

Con il penultimo incontro si entra nel cuore delle Archeomafie e dei furti e tratte illeciti di opere dโ€™arte attraverso il preziosissimo contributo dello scrittoreย Fabio Isman, giornalista professionista dal 1969 che, tra i numerosi premi ricevuti, dal 1992, per nomina del Capo dello Stato Francesco Cossiga, รจ Commendatore al merito della Repubblica italiana. Lo stesso ha, ex multis, pensato e fondato “Artemagazine”, quotidiano on line di arte e mostre, che ha diretto fino a marzo 2014; e, da solo o con altri, ha firmato 44 libri, occupandosi, tra le altre, di delicate tematiche legate al terrorismo, agli scandali politici ed ai grandi processi.

Isman ha raccontato, attraverso il suo libro โ€œQuando lโ€™arte va a rubaโ€ โ€“ da cui il titolo del relativo seminario -, i piรน clamorosi furti di opere in tutto il mondo, dai saccheggi durante le guerre alle โ€œcommissioniโ€ della mafia. Numerose le sue pubblicazioni tra le quali si annoverano anche:ย I predatori dell’arte perduta, il saccheggio dell’archeologia in Italiaย (Skira, 2009),ย Andare per le cittร  idealiย (Il Mulino, 2016),ย L’Italia dell’arte venduta, collezioni disperse, capolavori fuggitiย (Il Mulino, 2017).

Lโ€™ultimo incontro, dal titolo โ€œBarbablรน a Morgantina, dal trafugamento al rimpatrioโ€, si รจ tenuto il 5 novembre ed รจ stato presieduto dalla Dott.ssaย Serena Raffiotta, archeologa, specializzata in Archeologia Classica, libera professionista.

La Dott.ssa Raffiotta ha contribuito, con il suo intuito, a dimostrare la provenienza dellโ€™opera trafugata della โ€œTesta di Adeโ€. Attraverso la sua esperienza diretta e la sua immensa professionalitร , ha raccontato le vicende che hanno segnato il percorso, dallo scavo clandestino alla sua esposizione presso il Paul Getty Museum di Malibรน, del rimpatrio della Testa di Ade.

Emozionanteย  a tal proposito il ricordo dell’operato del compianto Magistrato Paolo Giorgio Ferri. Lโ€™opera รจ chiamata anche โ€œBarbablรนโ€ in virtรน del colore blu di alcuni riccioli della barba di Ade. Riccioli che hanno consentito alla Dott.ssa Raffiotta di rivendicare il rimpatrio dellโ€™opera in terra siciliana, precisamente a Morgantina.

Questo breve excursus dimostra lโ€™importanza del lavoro svolto dai docenti della SAG, sempre in prima linea nella tutela e nella valorizzazione del Patrimonio Culturale.

A loro va un sentito e dovuto ringraziamento da parte del Centro per gli Studi Criminologici e da parte di tutti quanti coloro, a vario titolo, abbiano avuto lโ€™occasione di interfacciarvisi e di ascoltare i loro preziosi insegnamenti che aprono una finestra interdisciplinare sul mondo dellโ€™Archeologia Giudiziaria e dei Crimini contro il Patrimonio Culturale

Direzione della SAG
Scuola di Alta Formazione Biennale in Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale
del Centro per gli Studi Criminologici, Giuridici e Sociologici

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedรฌ alle 21