Giovani artisti crescono ad Acquapendente

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Giovani artisti aquesiani crescono. Bella, davvero bella, la storia di Manuel Dionisi che dalla perfezione logistica con cui cura la stagione teatrale del Teatro Boni passerà ben presto alla regia. Così come vuole l’unità pastorale formata dalle Parrocchie di Acquapendente, Centeno, Onano, Proceno, Torre Alfina, Trevinano.

Durante la cerimonia religiosa domenicale delle ore 11.oo presso la Basilica del Santo Sepolcro stato il Parroco Don Enrico Castauro ad annunciare ai fedeli che, per l’immensa gioia del babbo Marco e della mamma Rita, Manuel avrà il compito di iniziare un progetto davvero ambizioso che vedrà accanto a Dionisi un bel gruppo di giovani del dopo-cresima insieme a professionisti del mestiere.

I bambini di quinta elementare e di Prima e Seconda Media, diventeranno infatti protagonisti di un musicale sulla vita di San Francesco D’Assisi. Una sorta anche e soprattutto di evangelizzazione che inizierà con un viaggio-pellegrinaggio della troupe, prima di Natale, nella Città di Assisi per studiare il copione sui passi del Santo di Assisi.

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21