Ecosantagata, domani al Palasmargiassi arriva il Magione

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Si torna al Palasmargiassi per confermare quanto di buono fatto vedere domenica scorsa a San Giustino. L’Ecosantagata Civita Castellana ritrova il pubblico del suo palazzetto, dopo due trasferte consecutive, e domani pomeriggio alle 17 scende in campo contro la Tmm Iacact Magione.

Reduce dal grande successo di San Giustino, la formazione di mister Beltrame arriva col morale a mille alla sfida contro il fanalino di coda del campionato, ancora a secco di punti. Una partita che, sulla carta, vede nettamente favoriti i padroni di casa, ma che dev’essere affrontata con la massima concentrazione per non rischiare pericolosi scivoloni.

Così la pensa anche il centrale Michele Simoni: “Dobbiamo cercare di tenere alta la tensione, perché quando arrivano delle squadre che non stanno bene in classifica è facile prenderle sottogamba e poi finire per complicarsi la vita” dice il giocatore arrivato quest’estate a Civita Castellana dalla serie A2.

“In queste partite è fondamentale essere cattivi fino alla fine, ovviamente nel senso sportivo del termine – continua Simoni -. Tante volte nella mia carriera mi è capitato di vedere situazioni in cui la squadra sulla carta più forte allenta la tensione a partita in corso e compromette tutto. Se dentro al campo cominciano le risatine e gli scherzi è un segnale pericoloso: significa che stai abbassando il tuo livello di gioco, gli avversari lo percepiscono e si caricano. Alla fine ti ritrovi impantanato in una situazione spinosa e venirne fuori diventa difficile”.

Ma l’Ecosantagata arriva alla partita di domani con lo spirito giusto. Merito della vittoria di domenica scorsa contro l’Ermgroup San Giustino. “Un risultato importante non tanto in ottica classifica, perché il campionato è ancora lunghissimo, ma per prendere fiducia – spiega Simoni -. Avevamo bisogno di fare una grande prestazione e ci siamo riusciti, per di più fuori casa e contro una squadra molto forte. Ora siamo più consapevoli del nostro potenziale”.

Ecosantagata Civita Castellana