Cia Roma, Milozzi: “Anche nel Lazio auspichiamo un aumento del prezzo del latte. Serve un tavolo di concertazione con industirali  e associazioni di categoria”

NewTuscia – ROMA – Le trattative sul prezzo del latte arrivano ad una tregua in Lombardia, con l’accordo tra allevatori, industria della trasformazione e grande distrubuzione per il raggiungimento  di una soglia di 4 ce ntesimi  in più.

“La speranza è che anche ne Lazio si riconosca quanto il ministero all’ Agricoltura ha fatto in Lombardia  – ha detto Riccardo Milozzi presidente della Cia ( Confederazione Agricoltori Italiani di  Roma) –  l’applicazione della tariffa deve esserci anche nella nostra regione, invitiamo quindi  a un tavolo urgente per discutere del prezzo del latte:  associazioni di categoria, industriali e la GDO. C’è un emergenza nel costo del latte che sta assorbendo le risorse degli allevatori, molti dei quali in dirittura di chiusura. Per salvarli, quindi, dobbiamo stringerci intorno a un unico obiettivo.  Come è successo in Lombardia, dove il prezzo del latte è salito a 41 centesimi, anche nel Lazio  spingeremo per trovare un accordo che vada in favore degli allevatori per la valorizzazione di una produzione significativa – conclude Milozzi –  non possiamo scendere sotto una soglia che non va a  ricoprire le spese per produrre il latte>>.

CIA ROMA
FABIO NORI

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21