“Lo stalking va prevenuto e denunciato”: il bilancio di “Luce Nuova sui fatti”

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Una puntata che ha voluto non spegnere l’attenzione sull’attuale e diffuso reato dello stalking. E’ quella di ieri sera di “Luce Nuova sui fatti“, dedicata alla cronaca, che ha avuto esperti in studio per definire e fare il punto sul reato disciplinato dall’articolo 612 bis del Codice Penale.

“Chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato d’ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita”. Così recita l’articolo.

Nel corso della puntata ha dato la sua testimonianza la signora Giada Giunti, che ha in corso da anni contenziosi per presunta reiterato stalking nei suoi riguardi e sta cercando giustizia. Giada ha illustrato a “Luce Nuova sui fatti” tutta la sua vicenda e chiarito cosa succede quando si cerca giustizia e non la si trova per anni.

Alle risposte dei conduttori Gaetano Alaimo ed Arianna Cigni e del collaboratore di cronaca Edoardo Ciccarelli si è analizzato a tutto tondo il reato di stalking.

Gli avvocati penalisti Lara Stefani del Centro per gli Studi criminologici di Viterbo e Giuliano Migliorati del foro di Viterbo hanno spiegato rispettivamente la natura giuridica del reato di stalking e le sue implicazioni ed alcuni casi reali sfociati in processi al Tribunale di Viterbo. Un quadro difficile quello che emerge dalle analisi di due avvocati. Spesso il ruolo dei social e dei nuovi sistemi informatici giocano un ruolo preponderante nel facilitare azioni assimilabili con il reato di stalking e, anche se la grande maggioranza dei casi vede come vittime donne, non è raro avere casi giudiziari in cui, per motivi riconducibili a dinamiche private, lavorative ed altro, le vittime sono anche uomini. Quello che è uscito fuori dagli interventi degli avvocati Lara Stefani e Giuliano Migliorati è soprattutto la necessità di capire presto quando una tipologia di comportamento piò degenerare in stalking e, prima personalmente, quindi con l’aiuto delle autorità competenti, agire contro i potenziali stalker.

Nel corso della trasmissione hanno dato il loro contributo per analizzare il reato e la fenomenologia dello stalking Wanda Cherubini, direttore di Tusciatimes; Stefano Stefanini, opinionista fisso di “Luce Nuova sui fatti”; Valentina Cipollone per la sua rubrica “Sociologia della violenza”; Eleonora Perone per la parte social e la scrittrice Cristina Tagliente. In studio Elena Sassara ha parlato, invece, dei social per la sua rubrica mensile “Social consapevole“.

Nella seconda parte della trasmissione è tornata la rubrica “Il Punto del Direttore” a cura di Gaetano Alaimo sul tema dell’ipotesi deposito nazionale di scorie nucleari nella Tuscia. Sono intervenuti il vicesindaco ed assessore all’Ambiente del Comune di Montalto di Castro Luca Benni e l’assessore all’ambiente, turismo e cultura del Comune di Tuscania, Stefania Nicolosi. Nel corso delle interviste è stato ribadito il no netto di entrambi al deposito di scorie nucleari e, dopo la proiezione del video della Sogin (che ha il compito dallo Stato di gestire il deposito), sono stati chiariti i motivi del no. In primis la valenza ambientale, storico-artistica, paesaggistica dei territori coinvolti come “idonei” dalla Cnapi, quindi i rischi sismici e legati alle calamità naturali. Nel corso dell’intervista a Stefania Nicolosi è stato ricordato il terremoto del 1971 e quanto potrebbe essere pericoloso un deposito nucleare con un evento simile, mentre il vicesindaco Luca Benni ha ricordato quanto abbia già dato Montalto in termini di servitù al nucleare.

Potete vedere tutta la diretta a questo link: https://www.facebook.com/lucenuovasuifatti/videos/584604052796897 

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21