NewTuscia – ROMA – Pronto riscatto del Trastevere, che allo Stadium supera di misura l’Aurora Alto Casertano, riscatta il k.o. di Recanati e centra la quarta vittoria interna in altrettante partite disputate in campionato. Ospiti senza timori reverenziali in avvio e pericolosi già al 3′ con la punizione di Mancino dalla lunga distanza, controllata con lo sguardo da Semprini. Il piccolo spav ento risveglia subito i padroni di casa che iniziano a macinare gioco e costringere gli avversari alla difensiva. Al 12′ sgroppata di Cervoni sulla destra, cross al centro per Monni che prolunga con una finezza di tacco e serve l’accorrente Proia, la cui conclusione termina alta. Due minuti più tardi è Corsetti a provarci per due volte di fila, ma la prima volta va ad infrangersi contro un difensore e la seconda sfiora soltanto l’incrocio dei pali.

Il duo Corsetti-Proia è protagonista di una bella combinazione al 26′, conclusa troppo debolmente da quest’ultimo. I campani si rifanno vivi nel finale di tempo e sfiorano il clamoroso vantaggio al 36′ con Fioretti, lasciato colpevolmente solo a centro area sul cross dalla destra di Percuoco. L’attaccante conclude a botta sicura ma sulla sua strada trova il provvidenziale intervento di Semprini, protagonista anche in avvio di ripresa sul destro dalla distanza di Bianchi. Anche nella seconda frazione il Trastevere esce alla distanza, trascinato da un Corsetti a tratti letteralmente devastante.

 Il numero 10 semina il panico sulla sinistra al 55′ e, dal vertice dell’area piccola, conclude con un destro che sbatte sul palo e non viene corretto in rete da Sannipoli. Al 58′ è ancora Corsetti protagonista di un passaggio illuminante per Proia che, da sinistra, serve al centro Crescenzo, bravo a prendere il tempo al diretto avversario e a segnare di testa nell’angolino alla destra del portiere. La reazione dell’Aurora Alto Casertano porta al destro dalla distanza di Fioretti al 60′, poi è ancora il Trastevere a costruire palle gol nitide: al 65′ Kuzmanovic smanaccia malamente un cross di Proia ma si riscatta sul successivo tiro di Sannipoli mentre al 72′ è Monni ad alzare troppo la mira dal limite dell’area piccola, vanificando un’azione di Crescenzo sulla destra. Al 77′ Amabile rischia di concretizzare la beffa con una punizione dalla trequarti che rimbalza in area e colpisce in pieno il palo senza ulteriori deviazioni ma è l’ultima chance per gli ospiti, che all’83’ rischiano di capitolare di nuovo. Sagliano, nel tentativo di rinviare in area di rigore, colpisce in pieno Crescenzo, l’arbitro fischia il rigore ma Monni si fa ipnotizzare da Kuzmanovic, che respinge il destro ad incrociare dell’attaccante amaranto. È l’ultima emozione di un match che regala i tre punti ai ragazzi di Mazza, terzi a -3 dalla capolista Atletico Terme Fiuggi, avversaria del Trastevere nel prossimo turno di campionato.

TRASTEVERE-AURORA ALTO CASERTANO 1-0
MARCATORE: 13’st Crescenzo
TRASTEVERE: Semprini, Cervoni, Laurenzi, Massimo, Tarantino (9’st Lo Porto), Giordani, Sannipoli, Crescenzo (46’st Lapenna), Monni, Corsetti, Proia. A disp. D’Alessandro, Ilari, Agresti, Chimenti, Squerzanti, Bay, Milani. All. Mazza
A.A. CASERTANO: Kuzmanovic, Longobardo, Bottiglieri (46’st Caterino), Amabile, Tia, Monteleone, Franchi (9’st Del Vecchio), Bianchi, Fioretti (28’st Sagliano), Mancino, Percuoco (17’st Capasso). A disp. Vitiello, Creta, Mema, D’Orta, Patta. All. Di Carmine
ARBITRO: Restaldo di Ivrea
ASSISTENTI: Di Bartolomeo di Campobasso – De Santis di Campobasso
NOTE – Kuzmanovic respinge un rigore a Monni al 39’st. Ammoniti: Laurenzi, Cervoni, Monteleone, Tia, Proia, Giordani. Angoli: 3-2. Recupero: 3’st