Casinò online: la spesa è al +51% rispetto al 2020. Lazio tra le regioni leader

NewTuscia – ROMA – Il mondo dei casinò online non smette di aumentare il suo gradiente di interesse. La filiera del gioco online continua anche per il nono mese dell’anno a raccogliere parecchi consensi, in Italia, oggi considerabile uno dei motori del gambling in Europa, che vede nel Lazio uno dei più importanti bacini di utenza del nostro paese. Nel 2020 la spesa (ovvero la raccolta meno le vincite totalizzate dai giocatori) è stata di 1 miliardo di euro, raccolta alimentata dal gioco online che ha soppiantato quello terrestre durante i mesi di lockdown e divenuto una delle tendenze più diffuse tra gli italiani.

Il trend positivo del segmento è confermato anche dai dati relativi al mese passato. Nei casinò games la spesa di settembre ha toccato quota 140 milioni, raddoppiando quasi il già dato record di settembre 2020: una crescita del 51% totale, con una cifra ben più alta dei 92,7 milioni dello scorso anno. Un dato lodevole che non tiene conto del fatturato registrato dai casinò online non AAMS, piattaforme regolamentate in Italia ma con licenza straniera.

Ma quali operatori fanno la differenza sul mercato? Come ad agosto, secondo i dati resi pubblici da Jamma.tv, Lottomatica si conferma l’operatore leader nella spesa per i giochi da casinò. Per meglio dire si tratta della “nuova” Lottomatica, quella nata dall’acquisizione del ramo online di IGT da parte di GameNet, con una quota mercato ancora in crescita, che tocca ad oggi il 12,45%. L’operatore è destinato probabilmente ancora a crescere e a rompere record su record.

Sul secondo gradino del podio spicca Pokerstars, come da abitudine negli ultimi mesi e in questo 2021 che per l’operatore sta nascondendo parecchie soddisfazioni. Sisal sale al terzo posto, con il 9,77% della quota mercato. Snaitech subito dopo, al 7,60%. Ottimi score anche per gli operatori storici del mercato italiano: Eurobet tiene stretta la quinta posizione con il 6,18% della quota mercato, davanti a PlanetWin365 e Betsson, con 5,31% e 4,75% di quota mercato. Si tratta del balzo in avanti più notevole di tutti, con un sostanziale +0,34%.

Uno degli operatori più sorprendenti della stagione pandemica, come è noto, è E-Play24, che difatti continua la sua crescita: ad oggi la quota mercato è del 3,07%, con un ulteriore balzo di 0,22 punti percentuali rispetto ad agosto. In auge anche BetFlag, +0,14 di aumento su una quota mercato pari al 4,02%. Sale anche New Gioco (+0,09%) attestandosi allo 0,90%. Ecco come si sono divisi il mercato i principali operatori nel segmento dei casinò online nel mese di settembre 2021

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21