Sciopero al Colasanti di Civita Castellana

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Si  è svolto un maxi-Sciopero Studentesco nelI’Istituto Giuseppe Colasanti di Civita Castellana (VT), oltre 30 classi e più di 600 studenti si sono astenuti dalle lezioni, manifestando chiaramente il loro disagio.

Gli studenti sono esasperati: le ore pomeridiane non gli permettono di condurre una vita fuori da scuola, il disimpegno e l’immobilismo dei professori li distrugge psicologicamente, la disorganizzazione nelle scansioni orarie che escono di settimana in settimana (peraltro di domenica) non permette loro di avere dei punti fermi, e, per di più, lamentano il malfunzionamento della rete di autobus Cotral, che, o non rispetta gli orari, o salta le fermate. ll Rappresentante d’Istituto Nicholas Verginis riferisce: “L’azione è stata colossale, mai viste così tante adesioni. Ciò significa che abbiamo ad oggi un obiettivo comune, un’Idea, quella di essere trattati non solo come meri studenti, bensì come ragazzi e ragazze che coltivano quotidianamente passioni, sport e relazioni fuori dalle mura della classe.”

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21