Eletto sindaco di Orte Dino Primieri con la lista AmiAmo Orte con 1580 voti

Dino Primieri seguito da Angelo Giuliani della lista Orizzonte Comune 1379 voti, segue Giuseppe Fraticelli con Noi per Orte Futura con 1159 Voti e Si Può’ con Massimo Dionisi con 364 voti 

Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – Dino Primieri è stato eletto  sindaco  di Orte con la lista Amiamo Orte (PD Idee Chiare) con   1580 voti (35%) e  con una maggioranza di 8 consiglieri.

Al secondo posto la lista di Angelo Giuliani “Orizzonte comune” con 1379 Voti (31%) e due consiglieri eletti.

Di grande rilevanza l’affermazione di Giuseppe Fraticelli, che con 1159 voti (26%) e due consiglieri, che ha conteso il secondo posto della lista Orizzonte Comune.

La lista “Si può” di Massimo Dionisi ha  ottenuto 364 voti pari all’8 % dei voti  senza elezione di consiglieri.

Oltre alla nomina della giunta, Dino Primieri dovrà affrontare le problematiche programmatiche e le priorità che in campagna elettorale sono state individuate come prioritarie e da affrontare nei primi 100 giorni di governo della città, dalle opere del Piano di Ripresa e Resilienza da mettere in cantiere (ponte sul Tevere) dalla manutenzione  delle infrastrutture, al verde pubblico, alla cura della qualità della vita dei singoli quartieri, agli impianti sportivi, alla Casa della Salute e Ospedale di prossimità, al potenziamento del cimitero oltre ai temi programmatici di più ampio respiro che hanno caratterizzato la campagna elettorale.

Alla esperienza amministrativa di Primieri si affiancheranno alcuni giovani e una nutrita presenza femminile che ci si augura sarà adeguatamente rappresentata in giunta.

Nell’area del Centro Destra ha sicuramente giocato un ruolo determinante il grande risultato ottenuto dalla lista di Giuseppe Fraticelli, rispetto alle prospettive di rivincita del sindaco uscente Angelo Giuliani.

Ora i Cittadini si attendono concretezza e capacità realizzativa che  il nuovo consiglio comunale dovrà dimostrare insieme all’impegno del sindaco eletto Dino Primieri.

E’ questo l’augurio di buon lavoro che la cittadinanza rivolge al sindaco ed  ai consiglieri eletti nel nuovo consiglio comunale.