Quinta giornata del microchip gratuito

Il consigliere delegato Perlorca ricorda l’importante appuntamento: “Spero siano in molti ad approfittare di questa occasione.  Evitiamo il canile e altri inutili traumi ai nostri amici a quattro zampe”

NewTuscia – VITERBO – Sabato 2 ottobre, dalle ore 10 alle ore 19, all’interno del cortile di Palazzo dei Priori, la quinta giornata del microchip gratuito. Non è necessaria la prenotazione.  A ricordarlo è il consigliere comunale delegato alla tutela e al benessere degli animali Ombretta Perlorca. “Un cane senza microchip, se smarrito, finisce in canile. E potrebbe andare anche peggio. Un cane con microchip non correrà il rischio di non ritrovare più la propria famiglia. Evitiamo questi traumi ai nostri amici a quattro zampe. Spero siano tante le persone che approfitteranno di questa preziosa opportunità.

Il microchip è l’unico modo per rintracciare i proprietari che hanno smarrito il proprio cane. Tengo molto a questa importante iniziativa – ha aggiunto la delegata Perlorca -. Un’iniziativa che ho portato avanti insieme allo Sportello diritti degli animali del Comune di Viterbo. Dopo aver individuato i fondi necessari, abbiamo potuto mettere in piedi questa preziosa giornata di impegno civico e animalista. Un ringraziamento particolare va al dottor Antonio Bullitta, medico responsabile del canile comunale, per la sua grande disponibilità e collaborazione. Per motivi organizzativi e amministrativi, legati al rispetto della destinazione dei fondi – ricorda ancora la delegata Perlorca – sarà possibile procedere all’inoculazione del microchip ai soli cani di proprietà di residenti nel territorio comunale, quindi Viterbo e frazioni. Tuteliamo i nostri amici a quattro zampe. Impegniamoci tutti per mettere un freno al drammatico fenomeno del randagismo”.