Sodarella, Umberto Fusco: “Disponibile ad incontrare il comitato. Se eletto sarà mia cura affrontare sin da subito la questione”

NewTuscia – VITORCHIANO – Riceviamo e pubblichiamo.
In merito alla complessa situazione che riguarda la rete fognaria della Sodarella, messa in evidenza giorni fa,  mediante un comunicato, dalla Metas srl, nella persona del legale rappresentante Fabio Bernini ed in rappresentanza del comitato Sodarella, il senatore della Lega e candidato sindaco di Vitorchiano Umberto Fusco dà la sua piena disponibilità a confrontarsi con il comitato per conoscere più da vicino le problematiche e capire quali strumenti impiegare per risolvere una questione ormai annosa e complessa. 
 
La situazione della rete fognaria della Sodarella è rimasta irrisolta e la Metas srl ha posto una serie di quesiti ai due candidati sindaco di Vitorchiano, chiedendo quando verrà completata la messa a norma del depuratore a servizio del centro storico su cui attualmente gravano i reflui della zona Sodarella ed ancora se abitabilità e agibilità concesse siano da ritenersi valide o nulle in quanto prive del requisito igienico sanitario. La Metas srl con il comitato Sodarella si chiedono anche perché il comune non abbia mai escusso le fideiussioni a garanzia dell’esecuzione delle opere di urbanizzazione della vecchia lottizzazione Costantini. Tutti quesiti che per Umberto Fusco necessitano di una chiara risposta da parte dell’amministrazione, risposte che ad oggi, in qualità di candidato sindaco, non può dare. 
“Se otterrò la fiducia dei cittadini di Vitorchiano – ha assicurato Fusco – sarà mia cura affrontare sin da subito la questione, cercando una soluzione che possa superare le problematiche dei residenti”.
 
Noi tra la Gente – Fusco Sindaco