“Non siamo pesci fuor d’acqua”, una giornata di festa per l’accessibilità e la sostenibilità s

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

Una domenica meteorologicamente grigia ma clemente, che ieri, presso i laghetti di pesca sportiva Albatros in località Cinelli a Viterbo, tanti tanti magnifici sorrisi hanno reso splendidamente solare.

“Non siamo pesci fuor d’acqua” è il grido di battaglia, una battaglia solo annunciata perché la vittoria, oggi, è stata conquistata con la solidarietà, il rispetto e l’altruismo che parlano di integrazione.

Una giornata di festa in cui l’accessibilità e la sostenibilità sono state la base su cui l’evento è stato costruito.
Fabio Barzellotti, Segretario Nazionale di Confael Disabili, si dichiara enormemente soddisfatto per una manifestazione riuscita sotto tutti i punti di vista :

“Noi di Confael crediamo che la disabilità sia solo negli occhi della gente che guarda” ed aggiunge “ognuno di questi ragazzi porta un valore ed un’esperienza in più alla nostra società. Il più delle volte sono completamente abbandonati sia dalle istituzioni che dalla società stessa. Questa manifestazione racconta e dimostra come invece l’integrazione sia possibile, perché il disabile non è un mondo a parte, ma una parte di mondo!”

Presente all’evento anche Alberto Raggi, Presidente della Guardia Nazionale Ambientale e papà di Massimiliano alla cui memoria questo evento è intitolato e dedicato, che coglie l’occasione per raccontare in modo più ampio la collaborazione tra la sua organizzazione e Confael Disabili: “Questa iniziativa mi ha colpito moltissimo in quanto la persona disabile può essere inserita con successo in diversi compiti anche di tutela ambientale. Con Confael Disabili abbiamo già avviato un progetto che verrà proposto a diversi comuni e che vede proprio i disabili impiegati in compiti di vigilanza e tutela.”

Egidio Gubbiotto Vicesegretario Nazionale Confael: “Sono orgoglioso di aver suggerito Fabio Barzellotti quale Segretario Nazionale del Comparto. Fabio è un vulcano e noi avevamo bisogno di un vulcano come lui” ed aggiunge “Il sentimento profondo di cui tutti dobbiamo prendere consapevolezza è che ogni disabile rappresenta una persona che può dare il proprio contributo alla società.”

“Porteremo questa iniziativa in tutta Italia” conclude Fabio Barzellotti” perché abbiamo già nostri rappresentanti in tante regioni. Tante altre iniziative di tipologia diversa sono già in programmazione e saranno realizzate.”
Gabriella dell’associazione Juppiter che ha subito condiviso il progetto e partecipato oggi con numerosi ragazzi: “Grazie a Fabio ed alla Confael! I ragazzi vi sono grati per questa giornata!”

Sulle sponde del laghetto troviamo Fabio Coscia, già campione Nazionale di Pesca al Colpo e già membro della squadra Nazionale che racconta la giornata: “Il laghetto è pieno ed il divertimento è assicurato! Guardando in giro tutti i visi sono felici e quindi è già una vittoria per tutti”

Parlando con gli altri partecipanti, tra un sorriso, una risata, un salto di gioia e la condivisione delle catture con chi non ci è riuscito, la voce unica racconta una sola grande verità : “Di questi eventi se ne fanno troppo pochi ! Ce ne vorrebbero di più… molti di più !”

Una verità che impone agli organizzatori la consapevolezza che tanto lavoro si può fare e si deve fare in questa direzione.

Favorevolmente impressionato anche il Senatore Umberto Fusco che non ha fatto mancare il suo sostegno ed il suo saluto: “Sono onorato dell’invito e faccio i miei complimenti agli organizzatori per aver realizzato qualcosa di così importante e bello. Porto anche i saluti da parte del Ministro della Disabilità Erika Stefani che spero di portare di persona alla vostra prossima iniziativa.”

Anche il Ministro della disabilità Erika Stefani si è congratulata con una lettera indirizzata a Fabio Barzellotti per l’encomiabile impegno che “si pone come occasione di incontro e di riflessione sul tema delle disabilità”.
La manifestazione si è conclusa con la premiazione di TUTTI i partecipanti e con un pranzo conviviale all’aria aperta a cura del magnifico staff della Nuova Ortopedia Viterbese che ha deliziato tutti i presenti con ottimi prodotti della gastronomia Viterbese.

Impeccabile il servizio d’ordine e sicurezza reso da una numerosa squadra di volontari della Guardia Nazionale Ambientale che hanno commentato: “Evento assolutamente positivo. Un’ottima possibilità di dimostrare che le persone disabili possono essere inseriti in ogni ambito lavorativo. Mi auguro che eventi come questi siano replicati in tutta Italia” – “Stare vicino ai disabili dimostra che possiamo andare oltre ogni forma di barriera” – “Nella giornata di oggi ho avuto una grande conferma! Oggi ho visto solo tante persone a pesca! Nessuna distinzione ne diversità! Ho visto solo collaborazione tra persone! Questo è il bello di queste manifestazioni! Vedere ognuno fare la propria parte nel bene di tutti” – “Io mi sento ABILE ed oggi sono qui ad onorare con la GNA questa manifestazione” – “Una bellissima giornata piena di bellissime persone che si sono tanto divertite. E’ sempre un piacere offrire la propria collaborazione ed iniziare nuove battaglie dove essere presenti!”

“Ci abbiamo provato tante volte” ci confessa infine Loris dei Laghetti Albatros “ma non è facile coinvolgere persone con bisogni così diversi. La giornata di oggi è un clamoroso successo che ci ha regalato emozioni che vogliamo sicuramente rivivere! Grazie Fabio!”

L’iniziativa è totalmente autofinanziata e senza fine di lucro alcuno ed è stata resa possibile dalla grande sensibilità ed alla condivisione con i numerosi sponsor che hanno contribuito in tanti modi diversi.

Appuntamento alla prossima edizione!

Confael Disabili