Controlli straordinari sulla circolazione dei Carabinieri di Civita Castellana

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Nell’ ultimo fine settimana i Carabinieri del Comando Compagnia di Civita Castellana,  hanno organizzato dei servizi mirati al contrasto alla guida in stato di ebbrezza alcolica, nel corso dei quali, due giovani, notati a  bordo di un’ autovettura non si sono fermati all’alt intimato dai Carabinieri del nucleo  radiomobile, e hanno cercato di eludere il controllo fuggendo ad alta velocità e commettendo varie infrazioni al codice della strada, per poi tentare di occultarsi all’interno dell’area di un autolavaggio; all’ arrivo dei Carabinieri, nel parcheggio dell’ autolavaggio dove si erano nascosti per sfuggire al controllo hanno riacceso la macchina e sono ripartiti immediatamente  andando a sbattere frontalmente contro l’autoradio. Subito bloccati i due giovani, uno di Viterbo, il guidatore, è stato denunciato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre ad essergli state contestate infrazioni al codice della strada che, trattandosi di neopatentato, comportano complessivamente la perdita nr. 48 punti sulla patente, trasmessa alla Prefettura  di Viterbo per l’applicazione della sanzione della sospensione.

Nel corso dello stesso servizio inoltre, sempre il Nucleo Radiomobile ha denunciato un 24enne romeno residente a Fabrica di Roma, procedendo al ritiro della patente per il successivo inoltro alla Prefettura di Viterbo per avere guidato con tasso alcolemico oltre misura ; inoltre anche ad un 20enne, sempre  di Fabbrica di Roma, è stata contestata  la   violazione amministrativa per avere guidato con il tasso alcolemico elevato  e, essendo neopatentato, ed al di sotto dei 21 anni gli è stata ritirata  al ritiro della patente.

Nello stesso servizio coordinato i Carabinieri della Stazione di Civita Castellana sono intervenuti a piazza Matteotti, dove era stato segnalato un 35enne di origini romene che, in evidente stato di ubriachezza, molestava i clienti di un’ attività commerciale, e  all’ arrivo della pattuglia l’uomo ha indirizzato ad inveire contro i Carabinieri che oltre a bloccarlo hanno chiamato il personale sanitario per sedarlo, e successivamente è stato denunciato per oltraggio e sanzionato per ubriachezza molesta