Ladispoli Attiva: “il Comune intitoli una piazza a Gino Strada”

NewTuscia – LADISPOLI – Con quasi il 20% di popolazione di origine straniera, Ladispoli si configura in rapporto al numero degli abitanti come una delle più grandi comunità multiculturali in Italia. Siamo una realtà solidale e aperta al prossimo.

Per tale ragione crediamo sia giusto intitolare una piazza (una via o una struttura pubblica come una scuola) alla memoria di GINO STRADA, fondatore di Emergency,  simbolo di accoglienza, soccorso e protezione verso gli ultimi, nessuno escluso. Una figura straordinaria, riconosciuta in tutto il mondo e riguardo alla quale ci sentiamo di dover ancora imparare molto.

In questi giorni abbiamo appreso con soddisfazione dell’intitolazione a suo nome del primo asilo nido comunale di Cerveteri ed anche per questo rilanciamo con entusiasmo l’iniziativa anche nel nostro comune.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21