A Frosinone detenuto spara in carcere: il commento della Fns Cisl

NewTuscia – FROSINONE – Quanto accaduto nel carcere di Frosinone è un fatto gravissimo, dove un detenuto, napoletano, ha sparato colpi di  pistola e minacciato altri detenuti , per un diverbio avvenuto alcuni giorni fa.

Istituto dove più volte avevano chiesto  interventi ed anche ispezioni   proprio per la  nota e cronica   carenza di personale .

Solo alcuni giorni fa il Provveditorato , dopo un incontro con le rappresentanze sindacali , aveva previsto l’invio di ulteriori 12 unità in ambito regionale, che si aggiungevano ad altre inviate tramite mobilità nazionale.

Per la Fns Cisl Lazio occorro interventi urgenti perchè  altrimenti  collassa tutto il sistema penitenziario ed   occorrono interventi immediati delle istituzioni ed anche urgentemente una ispezione.

IL SEGRETARIO GENERALE  FNS CISL LAZIO
F.to Massimo  Costantino

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21