Civita Castellana. Soggiorno terapeutico per i ragazzi speciali del Centro socio educativo comunale

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Dal 5 al 12 settembre, nove ragazzi del Centro socio educativo comunale per disabili “Rosa Merlini Frezza” avranno l’opportunità di vivere un’esperienza terapeutica estiva, ricca di momenti ludico-ricreativi, nel lido di Igea Marina. Con l’occasione potranno godersi le atmosfere dei territori di svago della Romagna, dopo un anno di pandemia che li ha visti costretti a rinunciare ad altre escursioni o gite fuori porta. L’iniziativa progettuale è stata promossa e sostenuta dal comune di Civita Castellana, attraverso l’assessorato alle politiche sociali, a beneficio dei ragazzi del CSE comunale e realizzata in sinergia con la cooperativa gestrice del servizio Medihospes.

“L’Amministrazione comunale ritiene di vitale importanza il benessere delle fasce di popolazione più fragili da un punto di vista psicofisico – commentano il sindaco Luca Giampieri e l’assessore alle politiche sociali Carlo Angeletti -. La programmazione di queste forme di attività ha lo scopo di realizzare processi di socializzazione e di riabilitazione psichica e fisica, in cui i ragazzi, oltre a godere di occasioni ludiche, potranno al contempo trascorrere insieme un’esperienza di socialità e inclusione. Il nostro ringraziamento è rivolto anche agli educatori e operatori del CSE Rosa Merlini Frezza, che accompagneranno i nostri ragazzi speciali e vigileranno su di loro in questa importante  iniziativa sociale che lo scorso anno non si tenne a causa della pandemia da Sars-Cov-2”.