Sgarbi: “Viterbo è una tra le città più belle del mondo. Il “bombardamento” era, ovviamente, una metafora”

NewTuscia – SUTRI – Il sindaco di Sutri, che ieri in conferenza stampa a Bolsena ha presentato un’importante collaborazione per lo sviluppo culturale della Tuscia tra il museo di Palazzo Doebbing di Sutri e Palazzo Cozza Caposavi di Bolsena, torna sulle dichiarazioni fatte sulla città di Viterbo

“Viterbo è tra le più belle città del mondo e ho sempre rimproverato all’Unesco di non averla inserita nel Patrimonio dell’umanità. Ho studiato con passione Lorenzo da Viterbo, uno dei grandi maestri del rinascimento, e ho semplicemente detto che la splendida città storica e i suoi monumenti sono inquinati da una delle periferie più brutte, frutto di una speculazione selvaggia che non ha avuto rispetto per la meraviglia della città”, afferma Sgarbi, “il “bombardamento” era, ovviamente, una metafora – colta immediatamente anche dal sindaco Arena, con cui ho parlato – di ciò che di brutto deve essere eliminato”

Comunicazione di Vittorio Sgarbi