5 anni dal terremoto che distrusse Amatrice, oggi lutto cittadino

Lavoro della Protezione Civile aquesiana ad Amatrice

NewTuscia – AMATRICE – Lutto cittadino ad Amatrice per le 299 vittime del terremoto che 5 anni fa colpì la cittadina con una scossa di magnitudo 6. Erano le 3:36 della notte tra il 23 e il 24 agosto 2016 quando il centro nel Reatino e le comunità di Accumoli e Arquata del Tronto videro i propri cittadini perdere la vita sotto le macerie delle proprie abitazioni, mentre altre 4 persone morirono in seguito alle conseguenze del sisma, portando il numero dei morti a quota 303.

Eppure il numero delle persone coinvolte dalla tragedia, in 140 comuni, è decisamente più alto: 600mila di cui 388 feriti.

Alla cerimonia in ricordo delle persone scomparse sarà presente anche il premier Mario Draghi.