Rave party, Profili attaccato su Facebook: “Non solo scappati di casa ma anche delinquenti”

NewTuscia – BAGNOREGIO – Per me la democrazia sono le regole e non può esistere democrazia senza il rispetto delle stesse. Alcuni partecipanti o fan del rave party in questi giorni hanno iniziato a pubblicare commenti tipo questo sulla mia pagina dopo che li avevo definiti “sfollati, scappati di casa” rendendomi conto solo successivamente che c’ero andato troppo leggero, perché in realtà sono delinquenti, come tutti coloro che occupano abusivamente una proprietà altrui, che si drogano e spacciano, che maltrattano animali, cioè tutto quello che sta accadendo all’interno di quell’inferno.

Ho detto la mia, da uomo libero e cioè che uno stato serio avrebbe mandato l’esercito, con ruspe e carri attrezzi per smobilitare tutto. Io da cittadino che cerca di rispettare e far rispettare le regole mi sarei aspettato questo. Ma siamo il paese dove vengono intitolate piazza a chi era a Genova durante il g8 a manifestare dando fuoco e tirando estintori quindi questa mia visione delle cose, rimane mia, di cui mi assumo tutto la responsabilità.

Parlo da persona che ha ricevuto minacce di morte per aver fatto rimuovere un gazebo che non aveva autorizzazioni, quindi posso essere incazzato se chi ha più responsabilità di me non riesce a mandare a casa soggetti in preda ad alcol e droghe che riducono uno dei luoghi belli del nostro territorio, in una latrina a cielo aperto.