Polizia, lento e controllato sgombero del rave party. Allontanate da Campi di Bisenzio 300 persone provenienti da Mezzano

NewTuscia – VALENTANO – Nelle ore notturne è stato verificato un notevole afflusso in uscita di mezzi provenienti dal raduno musicale tenutosi nel terreno in località Lago di Mezzano. Nei varchi di uscita viterbesi presidiati i partecipanti all’evento sono stati identificati. Nelle prime ore del mattino le Forze dell’Ordine si sono avvicinate al sito del raduno verificando una ridotta presenza in loco; le persone rimaste vengono identificate ed invitate ad allontanarsi. In mattinata permanevano ancora un centinaio di mezzi e circa 250 persone. La pressante attività di mediazione in corso fin dall’inizio dell’evento, unita ad un monitoraggio incessante delle zone di accesso al sito, ha consentito un allontanamento controllato dei partecipanti all’iniziativa.

Non si sono registrate finora particolari criticità inerenti all’ordine e alla sicurezza pubblica.

Prosegue anche in questi minuti l’attività coordinata dalla Questura di Viterbo finalizzata a liberare l’area dove si è svolto il rave party. Al momento risultano presenti ancora una 50ina di mezzi e circa 100 persone. Continua anche il monitoraggio dei presidi di accesso all’area con identificazione dei partecipanti all’evento; ad ora sono state identificate oltre 2.000 persone e più di 700 mezzi.

Inoltre, con il contributo della Polizia Stradale, è in atto anche il controllo delle strade adiacenti al sito dell’evento per verificare la presenza di eventuali mezzi provenienti dal raduno. Ciò ha consentito di intervenire immediatamente in località “Campi di Bisenzio” sulle rive del lago di Bolsena dove si erano radunati un centinaio tra camper e autovetture con a bordo oltre 300 persone, che sono state allontanate.