“Gli Etruschi e Il Mare” continua con Sergio Anelli

NewTuscia – TARQUINIA – Giovedì 19 agosto, alle ore 21.30 nella Lizza della Torre di Dante a Piazzale Europa, il ciclo di conferenze “Gli Etruschi e Il Mare”, continua con Sergio Anelli e “Il mare degli Etruschi”. Verrà analizzato il rapporto, talvolta ludico, di questo popolo con il mare, ma anche palcoscenico per gli Etruschi di scontri epocali, quindi, saranno esaminati i relitti con carichi etruschi rinvenuti tra la costa toscana e quella francese, testimonianze preziose del commercio arcaico e di contatti con il nord Europa.

Anelli è un subacqueo professionista che ha collaborato con atenei, soprintendenze e con la Guardia costiera per la preservazione e lo studio di svariati siti lungo la costa tirrenica, ancora oggi si presta in azioni di tutela delle emergenze in mare, essendo sicuramente uno tra i maggiori esperti, in fatto di beni culturali, per il tratto di costa a N di Roma fino a Tarquinia.

L’evento si svolge con il Comune di Tarquinia, sotto l’egida del MIC (Ministero della Cultura), della Regione Lazio, della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, della Direzione Regionale Musei Lazio, nell’ambito del progetto EtruSCO”, finalizzato alla valorizzazione e promozione culturale del sito UNESCO delle necropoli di Tarquinia e Cerveteri e dei rispettivi territori. Gode inoltre della collaborazione dell’Assonautica di Tarquinia “G. Maffei”, dell’Università di Perugia, dell’Università di “Roma Tre”, del Museo del Mare e della Navigazione Antica e del Parco Archeologico di Vulci.

Società Tarquiniense d’Arte e Storia