Vivi il Castello delle meraviglie: il programma dal 27 luglio al 1 agosto

NewTuscia  SANTA MARINELLA – Prosegue la rassegna estiva al Castello di Santa Severa nel suggestivo  spazio della Spianata dei Signori con gli spettacoli di “Vivi il Castello delle Meraviglie”, la rassegna promossa dalla Regione Lazio  e organizzata dalla società regionale LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella.

Si inizia martedì 27 luglio alle ore 21 con  Dall’inferno All’infinito, protagonista Monica Guerritore. La potente forza creativa dell’immaginazione delle pagine di Hillmann e Citati accompagnano e forse spiegano (in parte) la discesa nel nero, nell’intima natura umana, che Dante mette in versi nei canti iniziali dell’Inferno; la sua ricerca e il suo incontro con le parti del sé. Nelle bellissime parole di Wagner, la forza della musica (che accompagna tutta la performance) diventa motore emotivo e precede, accompagna e amplifica il tormento delle passioni amorose (Paolo e Francesca), di abbandono (La Tentazione della Valduga), di ferocia come nel canto del conte Ugolino. Di abissi naturali che portano in scena anche figure materne e paterne: Pasolini, Morante.

A cura di Compagnia Orsini

Biglietto € 10 + € 2 prevendita on line www.coopculture.it e in biglietteria presso il Castello di Santa Severa

Mercoledì 28 luglio sempre alle ore 21 è la volta del The Jazz Pack. La Roman Swing Orchestra afferra le musiche con divertita sapienza e le mescola in cocktail sonori di ritmi ed armonia. ll jet-set, negli anni ’50 e ’60, indicava ironicamente l’alta società internazionale, abituata a viaggiare in jet. Erano anni in cui l’aeroplano era un lusso. Anni in cui ogni ragazza avrebbe voluto essere un’hostess ed ogni uomo sposarne una. Anni in cui in aereo si poteva bere champagne e fumare allegramente. Erano gli anni in cui impazzavano i crooners e a Las Vegas si poteva assistere allo show del Rat Pack, ovvero Dean Martin, Frank Sinatra e Sammy Davis Jr con l’orchestra di Count Basie diretta da Quincy Jones. “The Jazz Pack” fa rivivere la stessa atmosfera rilassata ed elegante, vagamente snob anche se autoironica e carica di swing. I Musicisti strepitosi e comunicativi della Roman Swing Orchestra afferrano le musiche con divertita sapienza e le mescolano in cocktail sonori di ritmi ed armonia.

Con Luigi Cecinelli, Greg, Clelia Liguori e Max Paiella

A cura di Opera in Roma Biglietto € 10 + € 2 di prevendita on line www.coopculture.it biglietteria presso il Castello di Santa Severa

Per il programma del weekend al Castello a cura di Zip Zone venerdì alle ore 21.00 una celebrazione dell’arte del corpo, circense e di strada, per far sognare e divertire grandi e bambini. I protagonisti assoluti saranno Daniele Antonini, clown, giocoliere, maestro di teatro fisico e circo per bambini ed adulti, direttore artistico, scrittore, organizzatore di eventi e team building, con il suo spettacolo di manipolazione di bolle di sapone Big Babol Circus mentre sabato sempre alle ore 21.00, inizierà Hop Hop, lo spettacolo su arti circensi, clownistica, verticalismo e manipolazione “d’autore” a cura di Simone Romanò, pluripremiato artista di strada che ha portato i suoi spettacoli in tutto il mondo.

Come ogni fine settimana, le attività del castello inizieranno dal tardo pomeriggio e le attività pre-serali del quinto appuntamento di Weekend al Castello saranno tutte dedicate ai bambini:  venerdì alle 18.30 con il laboratorio di arti circensi e giocoleria curato dallo stesso Daniele Antonini e sabato, sempre alle 18.30, con i Cartoni animali, il laboratorio pittorico a cura delle Officine Perfareungioco. Entrambe le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. Per prenotazioni: weekendalcastello@gmail.com

I biglietti per entrambi gli spettacoli sono acquistabili alla biglietteria nell’area spettacoli del castello nella fascia oraria pre evento 19.00-21.00, oppure in prevendita sul sito: https://www.diyticket.it/locations/383/castello-di-santa-severa

Infine, domenica 1 agosto alle ore 21 la banda musicale Uniti Per La Musica dedica un concerto al maestro Ennio Morricone e alla musica da film. In onore dello strumento che aveva studiato da giovane, la tromba, Morricone scrisse uno dei brani più suggestivi della colonna sonora di Per un pugno di dollari (Sergio Leone, 1964). All’epoca usò lo pseudonimo di Dan Savio, ma dopo questo western all’italiana si avviò a diventare (con il suo vero nome) uno dei più prestigiosi compositori di musica da film del mondo.

A cura della Associazione musicale Uniti per la musica

Ingresso gratuito fino esaurimento posti – prenotazione bandaunitiperlamusica@gmail.com

Come sempre, fin dalle prime ore del pomeriggio sarà possibile rilassarsi nell’area ristoro prendendo un aperitivo all’ombra del castello o mangiare una pizza al fresco, in attesa che si accendano le luci del palco. L’accesso a questo spazio è sempre libero fino a 30 minuti prima dell’inizio degli spettacoli, durante i quali l’area sarà riservata ai possessori di biglietto.