Passi carrabili, i titolari dei passi devono essere in regola con pagamento tosap 2020

L’assessore Barbieri: “Non ancora inviati bollettini TOSAP 2021, scadenza prima rata pagamento fissata per il prossimo 15 settembre”

NewTuscia – VITERBO – Auto parcheggiate in sosta vietata di fronte a passi carrabili, i titolari degli stessi passi che richiedono la rimozione dei veicoli dovranno essere in regola con il pagamento del canone patrimoniale per occupazione di suolo pubblico relativo all’anno 2020. A darne nuovamente notizia è l’assessore ai tributi Paolo Barbieri che entra nel dettaglio e spiega: “Ad oggi non sono stati ancora inviati i bollettini di pagamento del nuovo canone patrimoniale, anche a seguito dell’approvazione del regolamento comunale di disciplina e delle tariffe di riferimento per l’anno 2021.

Verosimilmente i bollettini verranno spediti entro il mese di agosto. La scadenza della prima rata del pagamento per l’anno in corso, inizialmente fissata per il prossimo 30 giugno, è stata prorogata al 30 settembre. In questa fase di transizione – aggiunge l’assessore Barbieri – i controlli ai titolari di passi carrabili che chiedono la rimozione di auto in sosta vietata saranno ancora effettuati sulla regolarità dei pagamenti TOSAP relativi all’anno 2020. Tale proroga è stata comunicata al comandante della Polizia locale Vinciotti affinché venisse informato tutto il personale”.