Mario Tozzi e Paolo Ruffini ospiti al CINEVILLAGE Parco Talenti

In programma al CineVillage Parco Talenti due eventi speciali:
  • lunedì 26 luglio ore 19.30 Marco Tozzi, ospite della rassegna letteraria LIBRICINEVILLAGE diretta da Roberto Ippolito, presenterà il suo ultimo lavoro Uno scomodo equilibrio. Uomini, virus e pandemie (Mondadori). Lo studioso, partendo dall’analisi di cosa sta accadendo sul nostro pianeta, spiegherà al pubblico come prevenire la prossima pandemia, con una accurata analisi non solo degli aspetti biomedici della malattia, quanto soprattutto di quelli ambientali, ecologici ed evolutivi. Ingresso libero.
  • martedì 27 luglio alle ore 20.30 Paolo Ruffini incontrerà il pubblico per raccontare il suo documentario, già reduce dal successo teatrale: UP&DOWN. Sarà un dialogo che regalerà grandi emozioni, affrontando il film tematiche importanti, come la Sindrome di Down e l’autismo. Il film, che verrà proiettato a seguire, è la storia di una compagnia teatrale che vuole compiere un’impresa “normale”: realizzare uno spettacolo e portarlo nei più prestigiosi teatri d’Italia. 

LIBRICINEVILLAGE

COME PREVENIRE LA PANDEMIA: MARIO TOZZI OSPITE DELLA RASSEGNA LIBRICINEVILLAGE DIRETTA DA ROBERTO IPPOLITO

Lunedì 26 luglio alle 19.30 penultimo appuntamento al Parco Talenti. Chiuderà la rassegna lunedì 2 agosto Costantino D’Orazio. Ingresso libero, con orario coordinato con la proiezione dei film per consentirne la visione.

Marco Tozzi, ospite della rassegna letteraria al Parco Talenti diretta da Roberto Ippolito, presenterà il suo ultimo lavoro Uno scomodo equilibrio. Uomini, virus e pandemie (Mondadori).

Mario Tozzi, partendo dall’analisi di cosa sta accadendo sul nostro pianeta, spiegherà al pubblico del CineVillage come prevenire la prossima pandemia, con una accurata analisi non solo degli aspetti biomedici della malattia, quanto soprattutto di quelli ambientali, ecologici ed evolutivi, nella convinzione che la storia – non solo degli uomini, ma anche della Terra – possa insegnarci molto sull’origine e sul rapporto che abbiamo con le malattie epidemiche. Attraverso lo studio della storia antica delle pandemie e delle vaccinazioni, Tozzi sostiene che cancellare i virus non sarà mai possibile, né sarebbe giustificato, poiché sono parte integrante della natura. “Senza di lui – scrive – “non avremmo potuto riprodurci e non avremmo una memoria”.

L’unica salvezza, tuttavia, per l’umanità è imparare a conoscerli, tutelando per prima cosa l’ecosistema in cui tutti noi viviamo. Perché solo cambiando in via definitiva le nostre abitudini  riusciremo ad “arrestare la distruzione del mondo”.

Ultimo appuntamento: lunedì 2 agoato alle 19.30:

Costantino D’Orazio “Vite di artiste eccellenti” (Laterza)

Le conversazioni di LibriCineVillage si svolgono in un’area dedicata all’interno del Parco Talenti, con l’accesso da Via Ugo Ojetti, angolo Via Arrigo Cajumi. L’ingresso è libero, con il rispetto delle necessarie regole di sicurezza sanitaria. Tutti gli appuntamenti sono alle 19.30, con la possibilità del firmacopie. Il banco per la vendita è allestito dalla libreria Scuola e Cultura. L’orario degli incontri è coordinato con la proiezione alle 21.15 dei film del CineVillage organizzato dall’Anec Lazio e dall’Agis, in modo da consentirne la visione ai presenti.

Mario Tozzi è geologo, scrittore, conduttore televisivo e giornalista. Laureato in Geologia alla Sapienza, è divenuto ricercatore al Consiglio Nazionale delle Ricerche e responsabile per la divulgazione della Federazione Italiana Scienze della Terra. Dal 1996 si occupa anche di televisione, prima a Geo & Geo e poi a Che tempo che fa. Per 5 anni presiede inoltre l’Ente Parco nazionale Arcipelago Toscano. Fermamente contrario all’energia nucleare, vegetariano e ateo, Mario Tozzi ha vinto molti premi per la sua ricerca ambientale e ha condotto svariati programmi televisivi di approfondimento scientifico, tra cui La Gaia Scienza e Atlantide.

Roberto Ippolito è scrittore, giornalista e organizzatore culturale. Autore di libri d’inchiesta best seller sulla legalità e sulla cultura. L’ultimo è “Delitto Neruda” (Chiarelettere) con le rivelazioni sulla morte del poeta. Fra i precedenti “Ignoranti” e “Abusivi” (Chiarelettere), “Evasori” e “Il Bel Paese maltrattato” (Bompiani). Conoscitore del mondo letterario, dà vita a eventi che portano la cultura fra la gente nei luoghi più vari: centri commerciali, mondiali di nuoto, navi, aeroporti, pullman, scuole, musei, siti Unesco. Ha curato a lungo l’economia per “La Stampa”, è stato direttore comunicazione Confindustria e relazioni Luiss di Roma dove ha insegnato alla Scuola superiore di giornalismo.

PAOLO RUFFINI PORTA IL SUO “UP & DOWN” A PARCO TALENTI

Martedì 27 luglio ore 20.30

Evento speciale martedì 27 luglio alle 20.30 con Paolo Ruffini ospite speciale del CineVillage Parco Talenti.

Il regista incontrerà il pubblico per raccontare il suo film documentario, già reduce dal successo teatrale: UP&DOWN. Sarà un dialogo che regalerà grandi emozioni, affrontando il film tematiche importanti, come la Sindrome di Down e l’autismo.

Si tratta di una indagine sulla normalità, raccontata attraverso gli occhi incantati di attori straordinari: cinque attori con Sindrome di Down e uno autistico. E’ la storia di un sogno che si trasforma in un’avventura, la storia di una compagnia teatrale che vuole compiere un’impresa “normale”: realizzare uno spettacolo e portarlo nei più prestigiosi teatri d’Italia. ll film ripercorre la nascita e il tour dello spettacolo teatrale Up & Down in cui la Compagnia MAYOR VON FRINZIUS, diretta da Lamberto Giannini, insieme all’attore e regista Paolo Ruffini, porta in scena lo spettacolo in diversi teatri d’Italia. Contiene, inoltre, anche brevi scene riprese dagli spettacoli, mostrando i ruoli che i ragazzi hanno sul palcoscenico a fianco di Ruffini. Il prodotto finale presenta il significato dell’esperienza teatrale, il modi in cui gli spettacoli valorizzano i ragazzi mettendo in mostra le loro abilità e il rapporto creato fra i ragazzi e il regista.