“L’inverno dei leoni”, alla libreria “Il Gorilla e l’Alligatore” di Orte la presentazione del secondo volume sui Florio di Stefania Auci

Giovanna Ottavianelli

NewTuscia – ORTE – Come rendere un afoso pomeriggio estivo nella periferia est di Orte in un evento culturale partecipato e stimolante? Semplice: accogliendo il ritorno di una straordinaria scrittrice in un luogo extra-ordinario come la libreria “Il Gorilla e l’Alligatore” di Stefania Cima, in loc. Petignano (Orte, Vt), dove competenza passione e cortesia sono di casa.
Ieri sera, giovedì 21 luglio, a due anni di distanza dall’uscita del primo volume della saga della famiglia Florio, “I leoni di Sicilia” (Casa Editrice Nord), romanzo storico dal clamoroso successo editoriale (650 mila copie in Itali, tradotto in 32 paesi), il talento letterario trapanese Stefania Auci è tornata a presentare il secondo, conclusivo ed attesissimo volume della sua saga storica dal titolo “L’inverno dei leoni” (Casa Editrice Nord), calorosamente accolto da un nutrito pubblico di lettori che, nel pieno rispetto delle normative anti-covid 19, hanno preso parte all’evento, preceduto da un piacevole incontro con la scrittrice per dediche ed autografi.

Il mare quale elemento identificativo nella vita di ogni siciliano, che delimita, confina, chiude ma nel contempo spinge ed invoglia a superare le barriere naturali e mentali della vita ed il legame viscerale dei Florio con questo elemento; il proseguo della parabola della potente famiglia che in questo secondo volume conoscerà l’apogeo ma anche un lento ed inesorabile declino; le scelte coraggiose e vincenti condotte in campo politico ed economico dal Senatore Ignazio Florio ed il temperamento fragile ed immaturo di suo figlio Ignazziddu chiamato poco più che ventenne a prendere in mano le redini dell’impero familiare; le personalità forti ed affascinanti di Giovanna d’Ondes Trigona e di Franca Jacona di San Giuliano, meglio conosciuta come donna Franca Florio, icona di stile ed eleganza.

Questi sono solo alcuni degli argomenti trattati nel corso della presentazione del nuovo volume della Auci, che ancora una volta conduce magistralmente il lettore tra le pieghe delle vicende storiche e famigliari del clan Florio con il suo inconfondibile stile cristallino, appassionato e coinvolgente, trapunto di frasi ed espressioni in dialetto siciliano (valore aggiunto alla narrazione), che ha conquistato i lettori di tutto il mondo.

Clicca qui per vedere tutta la diretta della presentazione del libro