Infermieri pediatrici, Giuliano (Ugl salute): ”No ad accorpamento con infermieri, conservare autonomia professionale”

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo.

Quale sarà il futuro per l’infermiere pediatrico? “La possibilità di confronto per la revisione del profilo professionale di questa categoria di operatori sanitari – dice Gianluca Giuliano, Segretario Nazionale della Ugl Salute – avanzata dal Sottosegretario alla Salute Sileri è certamente una priorità”. Il sindacalista prosegue: “Non vogliamo però che la discussione preluda a una riduzione dell’importanza dell’infermiere pediatrico visto il delicato ruolo che si trova a svolgere.

La paventata idea di un accorpamento con quella dell’infermiere sarebbe a nostro avviso un errore che chiediamo non venga in alcun modo commesso”. Giuliano conclude: “Si investa invece sugli infermieri pediatrici, come per le altre figure sanitarie, con lo sblocco totale del turn-over attraverso una mirata campagna di assunzioni e puntando sulla loro formazione e qualificazione professionale per affrontare le sfide per il rilancio del SSN“