Vaccino, Baldini (Ci): “Riorganizzazione centralizzi i medici”

(AGI) – Roma, 15 lug. – “E’ urgente una riorganizzazione vaccinale che parta e che venga centralizzata sul medico di famiglia come ho sostenuto da sempre. Il medico dovra’ gestire la confusione che oggi ancora regna sulle persone che hanno fatto, che devono fare e che dovrebbero fare la vaccinazione. Si tratta di una serie di problemi che hanno rilevanza clinica e di certificazione”. Cosi’ la deputata di Coraggio Italia Maria Teresa Baldini. “E’ il medico – riprende – che ha la professionalita’ adeguata ad entrare nel merito delle vaccinazioni, che ha la diretta responsabilita’ clinica verso il paziente e che e’ depositario del rapporto di fiducia medico-paziente. In moltissimi casi il medico, in particolare il medico di famiglia, e’ l’unico in grado di convincere la persona a effettuare o meno la vaccinazione, oltre che di controllare e valutare il post- vaccinazione”. “Oggi non e’ piu’ sufficiente dire assertivamente ‘usate la mascherina e vaccinatevi’ come in piena emergenza. Occorre riorganizzare il sistema di prevenzione e di cura mettendo al centro i medici che sanno che ‘patologia e clinica’ non sono la stessa cosa e, proprio per questo, vanno affrontate con modalita’ diverse da caso a caso”, conclude. (AGI)

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21