Il primo book crossing a Sant’Angelo di Roccalvecce

NewTuscia – SANT’ANGELO DI ROCCALVECCE (VITERBO) – Sant’Angelo di Roccalvecce, donata e inaugurata una casetta per book crossing con all’interno libri di favole, le stesse ritratte nei murales lungo le vie del paese.

L’iniziativa, dedicata alla memoria di Paolo Menghi, scomparso prematuramente nell’ottobre 2018, è stata fortemente voluta dalla famiglia Menghi e dell’associazione Gli amici di Paolo. Un progetto, dedicato ai bambini, che ha preso forma anche grazie alla preziosa collaborazione dell’associazione ACAS. Alla cerimonia di consegna erano presenti i familiari e gli amici di Paolo. In rappresentanza dell’amministrazione comunale sono intervenuti l’assessore Laura Allegrini, la presidente della consulta comunale del volontariato Donatella Salvatori e il consigliere comunale Antonio Scardozzi. Il sindaco Arena, non presente per un concomitante impegno istituzionale, ci tiene molto a ringraziare la famiglia Menghi per la donazione, e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa iniziativa, dedicata a Sant’Angelo e ai piccoli lettori.

“Un altro nobile gesto in memoria di Paolo a beneficio del nostro territorio. Ricordo la donazione di un defibrillatore un paio di anni fa, collocato nel centro cittadino, a due passi da piazza del Plebiscito, la sistemazione dei canestri a Campo Graziano (La Quercia). Questa volta un’iniziativa dedicata ai più piccoli: sia del posto, sia di altre città e territori, in visita a Sant’Angelo insieme alle loro famiglie. Un “passa libro” nel ricordo di Paolo. Ritengo sia davvero un bellissimo gesto”. La casetta è stata realizzata e donata da Mattioli Legnami.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21