Meeting Production a Ronciglione: terza tappa di Cinemadamare 2021

NewTuscia – RONCIGLIONE – Circa 15 film per trentasette filmmaker, quindici troupe con 25 nazionalità diverse. La riunione di produzione della settimana di Cinemadamare a Ronciglione, si annuncia particolarmente ricca: i filmmaker italiani e stranieri sono già a lavoro per la produzione delle loro opere. Molti di loro hanno già progettato i loro set che praticamente invadono tutto il centro storico e rendono la zona del Lago di Vico una grande location per le riprese, trasformando il tutto il territorio in un’immensa officina per il cinema digitale. In questi giorni, accompagnati dal suono delle tante lingue straniere, aspiranti registi, attori e tecnici cercano le condizioni migliori per tradurre le loro sceneggiature in tanti film.  “Ciò che rende particolare questa tappa e questa area del Lazio -spiega Lorenzo Sammicheli di Firenze- è l’estrema disponibilità, che abbiamo già constatato, da parte dell’Amministrazione comunale e dei semplici cittadini, ad aiutarci nel nostro impegno produttivo”. Un altro cineasta di origina argentina utilizzerà le risorse ambientali e naturalistiche di Ronciglione per girare un cortometraggio ispirato ai grandi film di avventura che hanno fatto la storia del cinema: ha già trovato i luoghi “giusti” dove allestire i propri set.

Ovviamente, non mancano gli attori nella Carovana di Cinemadamare, giunta alla XIX edizione: tra questi, Christopher Delacruz, newyorkese, che incantato dai vicoli, dal Lago, e dalle tante facciate dei palazzi che arredano il Borgo, non vede l’ora di andare in scena sui tanti set. ”Arrivare a Ronciglione -spiega-  per un attore proveniente da New York, significa provare un vero e proprio ‘shock’ culturale ed emotivo, grazie al quale, anche le emozioni di un attore diventano più pertinenti con i personaggi che si interpretano”. Ma sono tutti quanti i giovani filmmaker ad essere letteralmente travolti dall’entusiasmo della gente e dalla natura struggente che circonda il paese della Tuscia, dando vita a produzioni cinematografiche, in cui diventano protagonisti davanti e dietro la macchina da presa. Impegnati in tutte le fasi della realizzazione dei corti, i cineasti, che si avvalgono della formazione sul campo, trasformano la loro passione per il cinema in esperienza e condivisione.

“La nostra comunità accoglie con gioia e grande fermento questa kermesse, che sa coniugare la sperimentazione cinematografica alla valorizzazione del territorio. Per Ronciglione è una preziosa opportunità e sono certo che il nostro paese offrirà ai giovani cineasti di Cinemadamare innumerevoli spunti creativi, grazie alla varietà di scenari di cui il nostro territorio dispone. Ringrazio il direttore Franco Rina e tutto lo staff per aver scelto Ronciglione come prima tappa in assoluto del viterbese”, spiega il sindaco, Mario Mengoni, mentre accoglie i Cidiemmini sul suo territorio. Alle sue parole si aggiungono anche quelle di Gianluca Trentani, consigliere delegato al Turismo, e del vicesindaco Massimo Chiodi: “Sarà una settimana all’insegna del cinema, durante la quale il nostro paese si trasformerà in un grande laboratorio cinematografico a cielo aperto. Dopo la pandemia, vedere la nostra cittadina in così grande fermento artistico, piena di giovani da tutto il mondo, è il più grande segnale di ripartenza che ci potessimo augurare” – ha affermato Trentani.

“Sarò lieto di fare da cicerone a questi giovani durante la settimana – ha aggiunto Chiodi. Sapranno di certo dar vita a produzioni molto interessanti, c’è tanto entusiasmo e voglia di esprimere la propria arte”.

Il Campus Internazionale Itinerante di Cinemadamare è approdato a Ronciglione, dopo le precedenti due tappe (Fiuggi, e Sant’Angelo Le Fratte, in Basilicata): si tratta della prima volta del Campus nel Viterbese. Una occasione che gli organizzatori attendevano da anni, come spiega il direttore di Cinemadamare, Franco Rina: “Come si può non portare i nostri giovani cineasti che arrivano da tutti i continenti, in questa parte dell’Appennino, così carica di storia, di bellezza, di arte. Noi, se pur così ansiosi di realizzare i nostri film, siamo buon ultimi ad approdare in queste terre, muniti di macchine da presa. Infatti, qui, il grande Cinema è stato da sempre, di casa”.

La settimana a Ronciglione si concluderà 7 luglio, con la proiezione di tutti i film e di tutte le clip che i filmmaker di Cinemadamare gireranno durante la loro permanenza a Ronciglione. Dal 4 al 6 luglio, comunque, ogni sera, nel Teatro “Ettore Petrolini”, film per tutti, con ingresso libero e gratuito.

Milano, Como, Tempo Pausania, ed in molti altri luoghi del nostro Paese.

Elenco nazionalità dei Filmmaker in Cinemadamare 2021

Italia

Slovenia

Spagna

Guinea

USA

Marocco

Argentina

Cile

Messico

Perù

Germania

Francia

Canada

Inghilterra

Venezuela

Grecia

Siria

Russia

Brasile

Colombia

Finlandia

Pakistan

Libano

Cina

Portogallo

Turchia

Iran

Romania

Georgia

Danimarca