Aziende concessionarie, sciopero nazionale il 30 Giugno 2021

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

Si comunica che le Organizzazioni Sindacali Nazionali FP CGIL – FIT CISL – UILTRASPORTI e FIADEL, in merito all’obbligo, a partire dal 31 dicembre 2021, per le aziende concessionarie, ad esternalizzare l’80% di tutte le attività come previsto dall’art. 177 comma 1 del Codice degli Appalti, hanno proclamato una giornata di sciopero per mercoledì 30 Giugno 2021.

Nella giornata di sciopero potranno verificarsi disservizi (compresa potenziale chiusura del Centro Comunale di raccolta rifiuti di Viterbo (Via Lucca) e di Montefiascone (Str. Calandrelli), ma saranno comunque garantiti i servizi minimi essenziali previsti dalla Legge 146/90 e successivo accordo stipulato con le OO.SS. Aziendali.

Affinchè possano essere ridotti al minimo i disagi provocati dall’astensione dal lavoro, la scrivente invita gli utenti dei comuni di Viterbo e Montefiascone a non depositare i propri rifiuti nella serata di martedì 29 Giugno (per il ritiro antimeridiano del 30 Giugno) e alle ore 12:00 del 30 Giugno (per il ritiro pomeridiano della stessa giornata riservato alle Utenze Non Domestiche).

Si conferma la regolare effettuazione dei servizi previsti nella giornata di Giovedì 1° Luglio 2021.